SCP-016
voto: +1+x

Elemento #: SCP-016

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-016 deve essere costantemente contenuto in una stanza dalle dimensioni di cinque metri per cinque per cinque (5 m × 5 m × 5 m) ad una temperatura non superiore a zero gradi Celsius. SCP-016 deve rimanere all'interno della piastra di Petri, nell'apposito cubo di contenimento; tale direttiva può essere revocata solo da un membro del personale di Livello 4 oppure O5. Prima e dopo aver preso campioni e duplicati di SCP-016 è necessario presentare la documentazione completa circa la sperimentazione su SCP-016; la mancata osservanza di tali procedure comporterà l'eliminazione o la retrocessione al grado di personale di Classe D. Solo al personale autorizzato è consentito ottenere campioni di SCP-016 e sperimentarlo sotto le condizioni di contenimento BC-L5.

In caso di epidemia nonostante siano state seguite le procedure di cui sopra, il personale della base deve attuare un piano di blocco e contenimento Codice Sigma. Il personale infetto deve essere eliminato in loco dalle forze di sicurezza che indossano l'equipaggiamento isolante TPST (Tuta Protettiva per Scopi Tattici). Qualora l'infezione non dovesse essere contenuta entro 48 ore, il dispositivo nucleare sul sito deve essere detonato; il personale restante non deve essere evacuato in nessun caso.

SCP-016 ha dimostrato di riuscire a sopravvivere fino a sei ore su superfici dure e per diversi minuti nell'aria. La luce ultravioletta ad alta intensità e le alte concentrazioni di ortoftalaldeide si sono dimostrate efficaci per la sterilizzazione di materiali non organici.

Descrizione: SCP-016 è un patogeno ematico recuperato da un minatore in █████ che si è ferito mentre lavorava in un giacimento profondo di carbone: tale ferita si è contaminata con polvere di carbone della miniera che probabilmente ha infettato il minatore con delle spore dormienti. Nei giorni successivi, SCP-016 ha infettato i restanti dipendenti del campo minerario, così come la squadra di emergenza sanitaria della CDC inviata per affrontare l'epidemia. Il personale della Fondazione ha assunto quindi le indagini ed ha terminato tutti gli individui infetti. Il Paziente Zero è stato portato in cattività e la miniera è stata fatta crollare via ordigno esplosivo.

SCP-016 ha un periodo di incubazione che va dalle 24 ore ai due anni, a seconda della presenza e del numero degli ospiti umani nell'area. I primi sintomi sono simili ad un raffreddore comune e comprendono prurito agli occhi, naso che cola, tosse e dolori del corpo. La fase due comincia entro le 48 ore, e consiste in una forma controllata di febbre emorragica: l'organismo fa in modo che una piccola quantità di sangue venga aspirata nei polmoni, creando un effetto aerosol. Durante la terza fase l'ospite collassa e perde sangue copiosamente da ogni orifizio del corpo, compreso il naso, condotti lacrimali, ano, pori della pelle, bocca, uretra e (nel caso delle femmine) vagina. Durante la fase finale, si verificano dei picchi di pressione sanguigna: le persone affette sono state osservate vomitare sangue a distanze di oltre i cinque metri. Se l'ospite sopravvivesse a questo dissanguamento quasi totale, l'agente patogeno diverrà di nuovo inattivo, tornando alla fase di incubazione.

Ciò che distingue SCP-016 da altri ceppi di febbre emorragica come l'Ebola a il virus Marburg è la sua risposta inusuale al forte stress: nel caso in cui il soggetto sia sottoposto a situazioni di forte stress (come in caso di pericolo di vita), l'organismo muta la propria tattica di sopravvivenza dalla riproduzione rapida alla riscrittura del DNA dell'ospite e alla stimolazione della divisione cellulare. I cambiamenti fisici più evidenti avvengono entro le prime 24 ore, mentre la completa ricostruzione del corpo si verifica entro un lasso di tempo di due settimane; la maggior parte degli individui infetti non sopravvive a causa dei tassativi cambiamenti.

Un interessante effetto collaterale della trasformazione è una maggiore predisposizione all'aggressività: si ritiene che questo possa essere un tentativo di massimizzare la diffusione del virus in un modo simile a come accade per la rabbia. D'altro canto, i soggetti che incappano nella trasformazione del corpo non sembrano più esporre le proprietà emorragiche di SCP-016, nonostante essi sono sottoposti al normale processo di infezione di SCP-016.

Addendum: Log degli Esperimenti circa le Proprietà Trasformative di SCP-016.

  • Soggetto D-016-1: Addetto del personale di Classe D infetto da SCP-016. Al presentarsi dei primi sintomi, gli alloggi del soggetto sono stati lentamente inondati d'acqua per un periodo di 24 ore. SCP-016 è mutato in uno stato teriomorfo, trasformando i polmoni del soggetto in branchie. Il soggetto è sopravvissuto per altre due settimane, durante le quali SCP-016 ha trasformato i suoi arti in pinne, ha portato un'atrofia degli occhi e un miglioramento del suo senso dell'udito rendendolo simile alla capacità di ecolocalizzazione di un cetaceo. Il soggetto è stato eliminato via drenaggio dell'acqua nella stanza, che ha portato il soggetto all'asfissia; il corpo è stato poi cremato senza autopsia.
  • Soggetto D-016-2: Addetto del personale di Classe D infetto da SCP-016. Al presentarsi dei primi sintomi, gli alloggi del soggetto sono stati lentamente inondati d'acqua per un periodo di 24 ore. SCP-016 è mutato in uno stato teriomorfo, portando il soggetto ad una rapida crescita muscolare e delle ossa sulle nocche delle mani. Il soggetto ha poi tentato di fuggire dal suo confinamento colpendo ripetutamente la porta in acciaio rinforzato; tali tentativi non hanno avuto successo, e il soggetto è morto annegato.

Nota: Stessa situazione, due risposte diverse. Interessante - Dr. ████████

  • Soggetto D-016-3: Addetto del personale di Classe D infetto da SCP-016. Il soggetto era precedentemente un ingegnere chimico che ha avvelenato sua moglie dopo averne scoperto l'infedeltà. Ai primi sintomi dimostrati, gli alloggi del soggetto sono stati lentamente inondati d'acqua per un periodo di 24 ore. SCP-016 è mutato in uno stato teriomorfo causando la crescita di un organo inusuale sul torace del soggetto, costituito da una camera e due tubi separati. L'organo ha continuato a prelevare acqua e ad aumentare di dimensioni, fino a quando il personale della Fondazione, realizzando cosa SCP-016 stesse cercando di ottenere, ha eliminato il soggetto con un'arma da fuoco. L'organo ha dimostrato possedere diverse sacche di gas piene di acetilene ed ossigeno.
  • Soggetto D-016-4: Addetto del personale di Classe D infetto da SCP-016. Al soggetto è stato detto di concentrarsi e crescere delle ali. Non è stato applicato stress di alcun tipo. SCP-016 non è mutato in uno stato teriomorfo ed il soggetto è morto per dissanguamento durante la fase 3.
  • Soggetto D-016-5: Addetto del personale di Classe D infetto da SCP-016. Al soggetto è stato detto di concentrarsi e crescere delle ali, per essere poi posizionato in una cassa acrilica sospesa a 305 m sopra una miniera. Un timer è stato posto fuori dalla cassa e al soggetto è stato comunicato che esso indicasse il tempo rimanente al rilascio. SCP-016 è mutato in uno stato teriomorfo, portando alla crescita di un organo simile ad un tentacolo al polso sinistro del soggetto, molto simile alle filiere di un ragno; il soggetto ha allungato il suddetto organo attraverso uno dei fori d'aria della cassa ed emesso una forte sostanza simile a seta che ha usato per fissare la cassa al cavo. Il soggetto è stato eliminato al termine del countdown con la detonazione di una bomba.
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License