SCP-013
voto: +5+x
medium.jpg

SCP-013

Elemento #: SCP-013

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure speciali di contenimento: SCP-013 deve essere conservato in un vault di stoccaggio sicuro presso il Sito 66. I soggetti esposti devono essere controllati per trovare eventuali differenze nei loro sintomi; qualunque differenza tra i soggetti esposti deve essere registrata e studiata, in seguito a delle interviste giornaliere.

Descrizione: SCP-013 è una denominazione collettiva di 242 sigarette che mostrano anomalie simili, identificabili anche per la presenza delle parole “Blue Lady” (Donna in Blu), scritte a mano con inchiostro blu su ognuna di esse.

I soggetti che consumano il contenuto di SCP-013 per inalazione iniziano a credere di essere una donna non identificata: i soggetti hanno descritto tale donna come una persona d’età compresa tra i 25 ed i 35 anni, alta 1,6 metri e con un peso stimato tra i 50 ed i 55 Kg. Ulteriori dettagli ricorrenti includono capelli neri raccolti, occhi azzurri ed un rossetto blu acceso.

Subito dopo aver consumato un'istanza di SCP-013, i soggetti cominceranno a percepire il proprio riflesso nello specchio come quello della donna di cui sopra per poi, nelle settimane successive, sentire il proprio corpo cambiare e adattarsi a tale immagine. Tutti i cambiamenti sono mentali; il corpo dei soggetti non cambia esteriormente, è solo la loro percezione a cambiare; queste alterazioni sono permanenti e non possono essere invertite.

SCP-013 sono state scoperte in seguito al suicidio di un certo Ian Miles, inscatolate in una cassa di cartone di grandi dimensioni nel suo appartamento. Una ricerca aggiuntiva dell’appartamento ha portato alla scoperta di un centinaio di bozze di una figura fortemente simile a quella percepita sotto gli effetti di SCP-013. Il corpo di Miles è stato trovato seduto alla scrivania, morto di overdose massiccia e posto sopra una nota scritta a mano, riportata sotto.

Durante l’indagine nell'appartamento di Miles, un investigatore civile è stato colpito dagli effetti di SCP-013. Un agente sotto copertura ha contattato subito il Sito più vicino; il soggetto, l’oggetto e le prove relative sono state prelevate e contenute.

Al momento vi sono 217 istanze di sigarette SCP-013 in contenimento al Sito Biologico 66, mentre altre 25 sigarette SCP-013 sono contenute nel Settore di Ricerca 09, in attesa di ulteriori ricerche in effetti anomali simili.

Addendum: Di seguito la nota che è stata acquisita insieme a SCP-013.

La vedo ovunque. Quella triste signora blu.

Sento come la conoscessi dovrei conoscerla se io la conosca, ma non riesco a ricordare. Io la amo, ma non so perché. Lei è così bella e dolce e candida ma non so altro.

la sua fragranza preferita

dove sei andata

mi manchi

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License