SCP-012
voto: +1+x

Elemento #: SCP-012

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-012 deve essere contenuto in una stanza costantemente priva di luce; qualora l'oggetto venga esposto alla luce o un membro del personale dovesse vederlo tramite una frequenza dello spettro elettromagnetico diversa dall'infrarosso, è imperativo rimuovere immediatamente il personale ed effettuare un controllo psico-fisico. L'oggetto deve essere ulteriormente contenuto all'interno di una scatola di ferro sospesa da terra, con una distanza di almeno 2,5 m da ogni superficie della stanza stessa.

Descrizione: SCP-012 è stato recuperato dall’archeologo K.M. Sandoval durante lo scavo di una tomba in Italia settentrionale, distrutta da una recente tempesta. L’oggetto, un pezzo di spartito scritto a mano intitolato “Sul monte Golgota”, parte di un insieme di spartiti più ampio, sembra essere incompleto. In primo luogo si pensava che l’inchiostro rosso/nero provenisse da qualche forma di bacca o che fosse un inchiostro naturale, ma è stato in seguito scoperto essere sangue umano proveniente da diversi soggetti. Il primo gruppo ad aver trovato il foglio (Squadra di Recupero Speciale del Sito 19) ha riportato due membri condotti alla follia, che hanno cercato di utilizzare il proprio sangue per finire la composizione con conseguente emorragia su vasta scala e numerosi traumi interni.

In seguito alle prime indagini, i diversi soggetti dei test hanno potuto accedere allo spartito: in ogni iterazione, i soggetti stessi si mutilavano al fine di utilizzare il proprio sangue per finire il pezzo, riportando conseguenze simili a quanto detto in precedenza. I soggetti che sono riusciti a finire una sezione del pezzo si sono suicidati subito dopo, dichiarando che questo fosse “impossibile da portare a termine”. I tentativi di riprodurre la musica hanno portato ad una cacofonia sgradevole, in cui ogni strumento non ha una particolare correlazione o armonia con tutti gli altri.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License