SCP-006-IT
voto: +8+x
17-effige.jpg

SCP-006-IT-1.

Elemento #: SCP-006-IT

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-006-IT è ospitato in una camera di contenimento standard per umanoidi, completa di arredamento minimo, nel Sito 22. Per accedere alla camera di contenimento di SCP-006-IT è richiesto il Livello di Autorizzazione di Sicurezza 2 o superiore. Quando un membro del personale entra nella stanza, deve prestare la massima attenzione a non toccare alcun oggetto o mobile e, se ciò si rivela per qualsiasi motivo assolutamente necessario, chiedere prima "l'autorizzazione" esplicita e verbale allo stesso SCP-006-IT.
SCP-006-IT deve essere sempre fornito di spessi guanti di pelle, filati in modo da non poter essere recisi e con una chiusura a serratura a base del polso. Essi possono essere tolti solo durante i test.

Il personale è invitato a comunicare con SCP-006-IT, nel caso esso cerchi di fare conversazione, e di ascoltare pazientemente quello che ha da dire rispondendogli con garbo.

Descrizione: SCP-006-IT fu trovato in data ██/██/20██ a pochi metri dall'Ingresso [REDATTO] del Sito ██, Sud Italia. SCP-006-IT appare essere un maschio Italico di età compresa tra i 30 e i 35 anni. Il soggetto è alto 1.70 m e pesa 75 kg, ha occhi di colore grigio e capelli castano scuro. Dal punto di vista fisico non possiede alcuna abilità anomala. SCP-006-IT parla correttamente una lingua che è stata riconosciuta tramite ricerche come Latino Imperiale del I/II secolo d.C., ma sta attualmente imparando a parlare in italiano moderno.

SCP-006-IT possiede la capacità anomala di rendere parte del "Suo Impero" tutto ciò con cui entra in contatto diretto attraverso le mani. Questa capacità si manifesta solo nelle cellule epiteliali esterne delle mani, mentre nel resto del corpo è assente; sono in corso ricerche su una possibile deformazione genetica di dette cellule. Quando SCP-006-IT tocca un oggetto, un'edificio o un qualsiasi materiale, su di esso comparirà impresso il "sigillo imperiale" di SCP-006-IT (d'ora innanzi denominato SCP-006-IT-1) e l'oggetto diverrà inamovibile e impossibile da rovinare o distruggere. Se un'altro essere umano entra in contatto diretto con l'oggetto affetto senza prima chiedere "l'autorizzazione" esplicita in modo esclusivamente verbale e in latino (si consiglia al personale di utilizzare la formula pre-testata e definita O caesar, accedere mihi licet ad regnum tuum?) a SCP-006-IT, l'oggetto inizierà a scaldarsi fino a raggiungere una temperatura di ███ K rendendo impossibile qualsiasi contatto; al contempo, SCP-006-IT cadrà preda di un ìmpeto di rabbia incontrollata e si scaglierà su colui che ha "Invaso il suo Impero" e lo colpirà fisicamente, se non interrotto, fino ad ucciderlo. L'effetto impresso da SCP-006-IT agli oggetti si è per ora dimostrato permanente. SCP-006-IT non sembra conservare alcun ricordo dell'accaduto in seguito alle aggressioni, anche quando concluse con la morte dell'avversario (Vedi Incidente 006-██ del 26/03/2016).

Nel caso SCP-006-IT tocchi un essere umano, SCP-006-IT-1 farà la sua comparsa come tatuato sul corpo del soggetto affetto. Nel 90% dei casi esaminati, il sigillo è comparso sotto l'orecchio destro; nel restante 10% il sigillo si è manifestato in prossimità del ███████ ██████, come verificato nelle successive autopsie. Questa alternanza non sembra seguire un criterio razionale.
Il soggetto colpito entrerà in uno stato catatonico per un variare da 10 e 100 secondi per poi riprendersi e "giurare la sua fedeltà all'Imperatore" e a proclamarsi suo servo "fino a che morte non sopraggiunga"; in questo stadio il soggetto mostra un perfetta conoscenza del Latino e non si esprimerà in lingue diverse da questa. Da qui in poi il soggetto inizierà a seguire SCP-006-IT ovunque per proteggerlo e si rifiuterà di separarsi da lui, reagendo con violenza in caso di separazione forzata. In alcuni casi, il soggetto si è rifiutato addirittura di nutrirsi se non ordinatogli da SCP-006-IT, e in alcuni casi questo è culminato nella morte del soggetto per denutrizione (Vedi Incidenti 006-██ e -██ del 05/11/2012).
L'effetto di SCP-006-IT-1 sul soggetto colpito non è permanente, in quanto è stato dimostrato esaurirsi nel momento in cui il soggetto si addormenta o perde altresì conoscenza. Il soggetto affetto, al risveglio, ha dimostrato nel 100% dei casi non ricordare niente dell'accaduto.

SCP-006-IT si rivolge a sé stesso come Imperatore ██████, tuttavia questa designazione non esiste in alcun novero conosciuto degli Imperatori Romani; esso parla di sé come del successore di Nerone e quindi la data della sua ascesa al trono coinciderebbe con l'anno 68 d.C. (la successione attuale vedrebbe l'Imperatore Galba sul trono in quell'anno). Nessun'anomalia temporale è stata registrata intorno a SCP-006-IT nonostante i test al carbonio-14 condotti sugli indumenti che esso indossava al momento del recupero abbiano indicato una datazione oscillante tra il 65 e il 75 d.C.
SCP-006-IT ha mostrato, oltre un'ampissima conoscenza della letteratura e della cultura latina, una certa preferenza per i testi di Seneca e Virgilio, mentre ritiene impensabile che Cicerone abbia avuto tanto successo date le sue "mediocri capacità".

SCP-006-IT, sin dal primo contenimento, si è dimostrato di natura mite e non ha mai tentato di rompere il contenimento. La sua buona condotta ha portato la Branca Italiana della Fondazione ad approvare la maggior parte delle richieste che SCP-006-IT ha espresso nel corso degli anni, tra le quali figurano:

  • Lezioni di Italiano (Approvata. Le informazioni provenienti da SCP-IT-006 si sono dimostrate preziose per la comunità SCP)
  • I seguenti libri:
    • De brevitate vitae di Seneca (Approvato)
    • De otium di Seneca (Approvato)
    • Eneide di Virgilio (Approvato)
    • Bucoliche di Virgilio (Approvato)
    • Bellum Civile di Cesare (Approvato)
    • Satyrikon di Petronio (Approvato) SCP-006-IT, dopo aver ricevuto il testo comprendente i frammenti attualmente conservati dell'opera, ha riso definendo quei passi "la parte meno interessante" e in seguito è stato in grado di fornire una descrizione accurata dei 20 libri perduti.
    • Un testo chiamato Bellum ███████ di ████████ (Respinta. Nessuna corrispondenza con il testo è stata trovata)
  • Una toga in lino (Approvata)

Nota del Dr. Havok: Non siamo ancora in grado di dire con certezza quale sia l'origine di SCP-006-IT, tuttavia la quantità di informazioni che egli è stato in grado di fornire riguardo la cultura e la storia romana di I/II secolo d.C. è incredibile. La sezione filologica della Fondazione ha trovato una miniera d'oro. Ad oggi abbiamo scoperto l'esistenza di 4 autori diversi e il fatto che il celebre poeta ██████ non è altro che l'invenzione di un qualche falsario medioevale.

SCP-006-IT è cosciente delle proprie capacità anomale, e ha dichiarato di averle ottenute durante una campagna militare in Illiria, ad opera di un uomo incappucciato che egli ha descritto come "servo di una divinità straniera". SCP-006-IT ha raccontato che una volta compresa la natura della sua anomalia, i suoi soldati (presumibilmente influenzati dall'effetto di SCP-006-IT-1) lo acclamarono imperatore.
SCP-006-IT tiene spesso a precisare che la sua anomalia è una maledizione, e che era amato dal popolo proprio per il fatto che non usò mai il suo potere su edifici e oggetti pubblici.

Estratto dall'Interrogatorio 006-1:

Addendum 006-A: Date le informazioni fornite da SCP-006-IT, la Fondazione è attualmente attiva nel cercare relazioni tra la comparsa di SCP-006-IT e SCP-003-IT, il che comporterebbe la conferma di quella che il Dr. Havok ha definito "Teoria delle Dimensioni Parallele".

Nota Finale del Dr. Havok: In quanto responsabile del progetto 006-S, ho condotto ricerche sui 'Solis Custodi' nominati da SCP-006-IT e ho trovato una stretta affinità con i resoconti non ufficiali di eventi accaduti in varie epoche differenti. Ad esempio, nel 12██ un gruppo di uomini si rende protagonista della [REDATTO] nel mar Tirreno, i testimoni riportano "armi impossibili". Nel 17██ in Francia si assiste alla [REDATTO] che culmina con la fine della Rivoluzione Francese; resoconti confermano la presenza di uomini "religiosi, ma di un Dio Impossibile". Nel 19██, nell'incidente nominato Paganini-V, viene confermata la presenza di uomini [REDATTO] e di un [REDATTO] impossibile; i fatti successivi si concluderanno con la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Addendum 006-B: In data ██/██/2010 viene istituita la Squadra Speciale Mobile Psi-17 (alias "Occhi Aperti") con il compito specifico di compiere ricerche sulla possibile esistenza del gruppo nominato da SCP-006-IT e le sue possibili inerenze con eventi storici primari.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License