Nessun Atto Altamente Stimato È Commemorato Qui
voto: +2+x
blank.png

Quanto segue è la trascrizione di un segmento del programma National Geographic Atlante Occulto, il più famoso dei molti programmi televisivi dedicati a mostrare i siti anomali e i luoghi precedentemente in contenimento presso la Fondazione. Questo segmento tratta dell'anomalia che era contenuta sotto la designazione "SCP-4400".

Il reporter William Marrison si trova nel bel mezzo di Palenque.

Marrison: Mi trovo qui a Palenque, noto e riconosciuto come uno dei più famosi siti Maya in Messico. Prima dello Smascheramento, ospitava molte teorie cospirazioniste basate su uno dei suoi famosi regnanti, K'inich Janaab' Pakal.

pakal.png

Il coperchio del sarcofago.

Il sarcofago intagliato di K'inich Janaab' Pakal appare sullo schermo.

Marrison: Molti hanno supposto che questa raffigurazione di Pakal fosse indizio di un'antica attività aliena all'interno o attorno a Palenque. I sostenitori facevano notare la supposta somiglianza del congegno su cui Pakal siede ad una nave spaziale, affermando che le sue mani stanno operando i controlli e che lui ha un apparato respiratorio in prossimità del naso.

Marrison: Ma nessuno sospettava - né avrebbe potuto - che la natura delle forze occulte a Palenque non proveniva dall'alto, ma dal basso.

Marrison entra nel Palazzo di Palenque, l'ubicazione del Tunnel di Accesso Ka'ax. Numerose guardie armate si trovano attorno al Tunnel di Accesso, così come il Direttore del Sito-484 Ulysses Rosales. Il Direttore Rosales indossa una tuta hazmat.

Rosales: Salve. SCP-4400 è lievemente irradiato, quindi dovremo chiedervi di indossare una tuta hazmat prima di scendere oltre. Badate bene, non l'abbiamo fatto sessant'anni fa, ma meglio essere sicuri.

Marrison indossa la sua tuta hazmat e discende il Tunnel d'Accesso Ka'ax assieme al Direttore Rozales, con la troupe che segue a poca distanza. A metà del percorso incontrano un'anomalia gravitazionale in cui la polarità si inverte, e il gruppo inizia ad arrampicarsi verso l'alto.

Il gruppo emerge poco tempo dopo all'interno di SCP-4400. Numerosi riflettori sono stati installati all'interno, illuminando l'altrimenti buio pesto sito di SCP-4400. È possibile scorgere diverse squadre di archeologi mentre analizzano gli affreschi ed effettuano scavi nei vari siti.

Rosales: Benvenuto a SottoPalenque, Mr. Marrison.

Marrison: Woah. È davvero un diavolo di sito — questa è Palenque nella sua interezza, completamente libera dalla giungla.

Rosales: In realtà, ora come ora questa è la parte più interessante per noi. Capisco che siete qui per parlare di 4400-América, ma non posso tralasciare il valore archeologico che questo sito ci offre. È uno di quei siti più unici che rari che si sono completamente preservati dall'epoca antica. Non dobbiamo portare alla luce nulla, ed è tutto perfettamente conservato.

Marrison: E queste ricerche non sarebbero mai avvenute se non fosse stato per la Copertura, giusto? Tutto questo enorme tesoro di informazioni sotto la vera Palenque, che non sarebbe mai stato nemmeno sfiorato in passato.

Rosales: Avevamo svolto qualche piccola ricerca per conto nostro, ma la maggior parte delle informazioni qui era completamente intonsa; e naturalmente le poche informazioni che avevamo raccolto in passato erano focalizzate su 4400-América, o tenute sotto chiave.

Marrison: A proposito di 4400-América…

Rosales: Sì, certo.

Il Direttore Rosales conduce Marrison e la troupe all'equivalente in SCP-4400 del Tempio del Teschio. Si fermano alla base della struttura, incapaci di salire oltre.

Rosales: In cima a questo tempio c'é una delle quattro bombe taumonucleari assemblate in origine attorno al 650 e.v., durante il regno di K'inich Pakal. Questo sito — tutto ciò che vedete attorno a voi — è stato costruito come antico mezzo di contenimento per questi quattro ordigni esplosivi.

Marrison: Un antico precursore della vostra organizzazione, insomma?

Rosales: Sì, in un certo senso - anche se sospettiamo che si trattasse di un solo uomo, che agiva da solo e fu il creatore delle bombe che pose in contenimento. Ma quell'idea primitiva di creare procedure di contenimento specializzate e su misura può essere ritrovato qui per la prima volta.

Marrison: Ma non è forse vero che non comprendete granché sulla natura delle bombe, ad oggi?

Rosales: Ci sono state… consistenti difficoltà anche solo per avvicinarsi. Nulla è così coraggioso da scalare i Templi su cui sono state collocate, i templi semplicemente stravolgono una mente normale attraverso la paura. Sono stati fatti dei tentativi negli anni '60, ma… il Comitato Etico non li autorizza più.

Marrison: Ah. Capisco.

Rosales: Abbiamo qualche informazione, ma non molte.

Marrison: È corretto affermare che l'esplosione creata dalle bombe non sarebbe anomala? Questo è uno dei principali argomenti di discussione riguardo al sito e ai pericoli che rappresenta, il fatto che non ci sia timore di una reazione anomala o di ricaduta radioattiva.

Rosales: Ah, sì. Le reazioni taumaturgiche sono una delle parti di 4400-América che comprendiamo meglio. Se posso fare un esempio, immagina di avere una lampadina magica. Ci sono due modi in cui potresti usare la magia per produrre luce: il primo, creare luce magica direttamente, e fare in modo che il filamento produca luce in modo anomalo. Mi segui?

Marrison: Un semplice incantesimo di luce, relativamente standard. Può produrre luce anomala, qualcosa che potenzialmente ha effetti collaterali negativi.

Rosales: Esatto. Ma c'è un'altra opzione possibile, ovvero usare la magia per scaldare il filamento, che quindi produrrebbe luce nel modo in cui funziona normalmente una lampadina.

Marrison: Il che causerebbe l'emissione di tipi tradizionali di luce; nulla di bizzarro o preoccupante.

Rosales: Precisamente. Naturalmente, non puoi ignorare completamente il pericolo di un ordigno nucleare, ma non c'è nulla in più di quanto ti aspetteresti normalmente. E nessuna di queste bombe è poi così grande, quindi non esiste un elevato rischio di esplosione.

Marrison: Però i critici hanno detto che la sicurezza al sito è visibilmente rilassata.

Rosales: Fino ad un certo punto. Credo sia fondamentale ricordare che il sito è relativamente autocontenuto. Questi templi non solo solo impregnati di paura; sono anche cosparsi di trappole fino all'inferno e ritorno. L'ultima volta che qualcuno ha toccato una di quelle bombe, il suo sangue è schizzato da solo fuori dal suo corpo, si è animato in un serpente di sangue nucleare ed ha ucciso le altre persone attorno a lui.

Marrison: Gesù.

Rosales: Il serpente è ancora lassù, in cima al Tempio del Teschio. Crediamo che si nutra delle rediazioni ambientali di SCP-4400. Ce n'é un altro sul Tempio del Sole: fanno due bombe sorvegliate da belve.

Marrison: E le bombe sono stabilizzate?

Rosales: Sì, lo sono. È davvero notevole con che robustezza siano state costruite; l'alchimista che le ha create ha davvero superato sé stesso. Aiuta anche il fatto che siano rimaste in una caverna fredda e secca negli ultimi quattordici secoli, quindi non c'é alcuna possibilità che esplodano.

Marrison e il Direttore Rosales iniziano a tornare verso il Tunnel di Accesso Ka'ax.

Marrison: Trovo interessante che tu trovi le testimonianze archeologiche la cosa più interessante del sito, e non degli esplosivi nucleari magici che hanno preceduto il Progetto Manhattan di un millennio.

Rosales: Bé, le bombe, con tutta la loro potenza, sono piuttosto semplici: sono una semplice reazione. E c'è così tanto di anomalo a questo mondo, che un'anomalia in più non è davvero così degna di nota, se devo essere onesto. Ci sono talmente tante armi e ordigni apocalittici da temere, che qualche pentola in una caverna non è in cima alla mia lista.

Rosales: Ma ci sono informazioni in questa caverna di cui altrimenti non saremmo mai venuti a conoscenza. Un tesoro di informazioni che potrebbe gettare una luce considerevole sul nostro passato, e questo è affascinante. Non mi piace vivere nella paura: meglio apprezzare le nuove opportunità del presente, piuttosto che una paura del passato dimenticata da tempo.

Marrison: Ben detto.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License