Log Interrogatori 405
voto: 0+x

Interrogatorio #405-14-1:
Intervistato: l'Agente ███████, affetto da ██████████ in fase terminale si è offerto volontario come soggetto per il test.

Intervistatore: ███████████, █████████ e █████████ di supporto.

Prefazione: Primo di una serie di log sugli stadi di un'infezione causata da SCP-405. Un Agente disposto a fornire informazioni è stato fornito come richiesto. Stadio Primario.

<Inizio Log, █████████>

███████████: E allora, come ci sentiamo oggi?

Agente ███████: Sul serio ██████? Credevo che queste cose dovessero essere il più formale possibile. Comunque, mi sento bene, salvo per la nausea causata dalle droghe contro il ███████████.

███████████: Strane sensazioni? Allucinazioni auditive?

Agente ███████: No, niente.

███████████: Ok, andiamo avanti…

Agente ███████: Aspetta, tu, sì tu il D nell'angolo. Smetteresti di borbottare? Mi distrae.

███████████: █████████ non sta borbottando.

Agente ███████: Davvero, l'avrei giurato. Oh [ESPLICITO]. Di già?

<Fine Interrogatorio>

Interrogatorio #405-14-5:
Intervistato: l'Agente ███████.

Intervistatore: ███████████, █████████ e █████████ di supporto.

Prefazione: Stadio iniziale.

<Inizio Log, █████████>

Agente ███████: No, non "darò di matto" questa volta. Gesù.

███████████: Non ho detto ancora niente, ███████.

Agente ███████: Scusi, non riesco a capire la differenza, beh, non sempre.

███████████: Spiegati.

Agente ███████: Beh, l'ho appena sentita dire "spiegati" due volte ok? Solo una, una capisco che è il modo in cui lei… [ESPLICITO], scusi, ho sentito qualcuno… una era il modo in cui lei pensa di parlare, meno nasale della sua vera voce.

███████████: Interessante.

Agente ███████: Scusi, non volevo… Quello l'ha detto o l'ha pensato? Credo che peggiori man mano che passo il tempo con qualcuno.

<Fine Interrogatorio>

Interrogatorio #405-14-21:
Intervistato: l'Agente ███████.

Intervistatore: ███████████, █████████ e █████████ di supporto. L'intervistatore originale fornisce consulenza tramite messaggio

Prefazione: Stadio Intenso.

<Inizio Log, █████████>

Agente ███████: Mi sento malissimo, non dormo da quattro giorni e vorrei non essermi mai offerto volontario per questo maledetto esperimento.

███████████: Non ho…

Agente ███████: Lo so che tu non ha detto un [ESPLICITO]! Posso sentirti, posso sentire quei due donatori di cervello, posso sentire ██████ anche se è all'altro capo del messaggio. Posso sentire ogni persona IN QUESTA DANNATA BASE!

███████████: Calmati.

Agente ███████: Tu non mi dici di calmarmi, come OSI dirmi di calmarmi. Giuro, se un'altra persona mi dice, o pensa, che dovrei calmarmi gli torcerò quel [ESCPLICITO] DI COLLO! Certe cose malate, malate che voi pensate, non ho mai immaginato di lavorare con dei tali deviati! Tu conosci ██████? Il tipo che comanda questo posto? Lui [REDATTO]. OGNI GIORNO! Perché sono, insalata e polpette oggi, questo non è il mio, STATE ZITTI, STATE ZITTI!

███████████: Dobbiamo parlare dei tuoi sintomi.

Agente ███████: Posso avere carta e penna? Devo scrivermelo, non riesco a pensare abbastanza chiaramente per parlare.

*Fornite carta e penna all'Agente ██████. L'Agente ██████ inserisce la penna per █ centimetri nel suo orecchio. Interrogatorio terminato*

<Fine Interrogatorio>

Interrogatorio #405-14-29:
Intervistato: l'Agente ███████ (impossibilitato a muoversi).

Intervistatore: ███████████.

Prefazione: Tardo Stadio Plateau.

<Inizio Log, █████████>

Agente ███████: Fuori, fuori dannazione, andate via, tutti voi andate via, Balla, fai la danza del maniaco, quella dannata puttana se l'è cercata, come, STATE ZITTI STATE ZITTI! Qui dice che il suo vero nome è, uno, due, tre, quattro, uno, due, tre, quattro, uno, due, tre, quattro, è tutto un grido di aiuto lo sai. Un giorno il mondo, come sei riuscito a bloccarlo di nuovo? Elizabeth, mi manchi ma non così, LA MIA TESTA. FUORI DALLA MIA TESTA!

<Fine Log>

Dichiarazione di Chiusura: La progressione dei sintomi è chiara qui, l'Agente ███████ ha tenuto duro più a lungo della maggior parte ma è stato indotto al suicidio 22 giorni dopo l'esposizione. L'Agente ███████ è riuscito a far cadere la sedia a cui era legato e [REDATTO]

Ritorna a SCP-405

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License