Log Esperimento 114-A

Log esperimento 114-A:
Gli esperimenti si sono svolti tra il ██/██/██ e il ██/██/██. SCP-114 è stato collocato in una camera per il test con i protocolli di distanza simili a quelli del suo contenimento. I ricercatori incaricati hanno osservato attraverso mezzi elettronici a distanza.

Esperimento 114-A-1
Procedura: I soggetti D-1269 e D-8543 sono stati collocati nella camera del test con SCP-114. Non è stata conferita alcuna istruzione.
Risultati: I soggetti non hanno cercato di interagire con SCP-114. Dopo 75 secondi di esposizione, D-8543 ha chiesto verbalmente una sigaretta a D-1269. D-1269 gli ha risposto con una negazione. D-8543 ha spinto D-1269 contro il muro della camera del test. I soggetti hanno iniziato a combattere con l'evidente intento di uccidere. Le suppliche affinché si fermassero sono state ignorate dai soggetti. I soggetti sono stati terminati. Durante tutto l'esperimento, SCP-114 ha osservato il procedimento, ma è rimasta visibilmente impassibile.

Esperimento 114-A-2
Procedura: D-5410 e D-5699 sono stati collocati nella camera del test con SCP-114. Uno schermo di plastica è stato posto in tutta la sua lunghezza per evitare che i soggetti fossero a conoscenza della presenza di SCP-114.
Risultati: Comparabili a quelli dell'esperimento 114-A-1. Soggetti terminati.

Esperimento 114-A-3
Procedura: Al soggetto D-1002 è stato dato un coltello da cucina in acciaio inox di 15 cm. Il soggetto è stato collocato nella stanza del test con SCP-114 con l'ordine di ucciderla.
Risultati: D-1002 si è immediatamente scagliato contro SCP-114. SCP-114 ha indietreggiato urlando. D-1002 si è fermato bruscamente a circa mezzo metro da SCP-114 ed ha lasciato cadere il coltello. D-1002 è rimasto così ancora per quattro minuti, visibilmente agitato. Dopo cinque minuti, D-1002 ha cominciato ad urlare incomprensibilmente ed a muoversi per la stanza in modo scimmiesco innaturale. Dopo otto minuti, D-1002 ha cominciato a sbattere testa e pugni contro le pareti. Il soggetto è in uno stato di incoscienza. Il soggetto è stato terminato.

Esperimento 114-A-4
Procedura: Il soggetto D-4343 è stato collocato nella camera del test con SCP-114 con l'ordine di restare fermo. Dopo quattro minuti, il soggetto è stato rimosso con la forza dalla stanza con mezzi robotici.
Risultati: Il soggetto ha mostrato segni di aggressività e di agitazione paragonabili a quelli dell'esperimento 114-A-3. La frequenza cardiaca registrata era di 210 bpm. Gli esami del sangue hanno rivelato livelli di cortisolo ed adrenalina impossibili se non tramite l'applicazione di farmaci. Il soggetto è tornato ad un normale stato fisico dopo circa quindici ore.

Esperimento 114-A-5
Procedura: Al soggetto D-7258, un nativo afgano, è stata somministrata una miscela diluita di sedativi leggeri, antidepressivi, tetraidrocannabinolo, alfa bloccanti e beta bloccanti per via endovenosa. Il soggetto è stato collocato nella camera del test con SCP-114 e gli è stato ordinato di fare una conversazione normale.
Risultati: D-7258 si è rivolto ad SCP-114. SCP-114 ha mantenuto il contatto visivo con D-7258, ma non ha risposto. Dopo 45 secondi, D-7258 ha cominciato a tremare e gridare. Ad un minuto e mezzo dall'esposizione, D-7258 è caduto a terra in preda alle convulsioni. Il soggetto è spirato dopo tre minuti. L'autopsia del cadavere ha rivelato una massiccia emorragia cerebbrale.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License