Incidente 239-B "Clef-Kondraki"
voto: +9+x
blank.png

Questo rapporto è CHIUSO. Qualunque modifica ulteriore deve essere approvata da un’autorità di Livello 5, eccezion fatta per le correzioni grammaticali e sintattiche di base. Ogni ulteriore informazione circa questo incidente dovrebbe essere fornita in un rapporto supplementare.

In questo rapporto compaiono:
01:12 - Il dott. Clef/LS█
01:15 - Il dott. Kondraki/LS█
04:37 - Il prof. Kain Pathos Crow/LS4
04:38 - Il dott. Gears/LS█
1:19 - Far2/LS█
1:20 - L’agente Bijhan/LS█
1:21 - Il dott. Bright/LS█
[DATI CORROTTI]


Sinossi
In data ██/██/████, il dott. Alto Clef ha scritto la seguente proposta nel suo registro su SCP-239:

La mia analisi della situazione mi ha portato a concludere che SCP-239 è un rischio inaccettabile per il contenimento e la sicurezza. Nonostante siano state avanzate diverse proposte per usare la Bambina Strega come un mezzo per contenere altre anomalie, l'esempio di SCP-953 e altri devono fungere da duro monito del rischio di sopravvalutare la capacità della Fondazione di tenere sotto controllo le anomalie con poteri altera-realtà.

Vorrei quindi avanzare la seguente proposta: sarà fabbricato un pugnale composto da SCP-148, in grado di perforare la pelle di SCP-239, altrimenti impenetrabile. Quest’arma sarà usata per terminare SCP-239 mentre dorme e i suoi poteri sono neutralizzati. Considerato il pericolo che SCP-239 si svegli e che opponga resistenza alla terminazione, si consiglia che la persona designata porti con sé anche SCP-668, così da minimizzare le eventuali complicazioni.

Uno dei rischi comportati da questa procedura è la possibilità che SCP-239 si svegli e percepisca l’agente operativo come una “brava persona”, alterando così la realtà di conseguenza. È per questo motivo che vorrei offrirmi volontario per portare a termine la procedura di persona. Una revisione del mio fascicolo personale dovrebbe indicare che la mia [DATI CANCELLATI] dovrebbe permettermi di portare a termine la procedura anche dopo un’alterazione della realtà di tale portata.

- Clef

Purtroppo, il dott. Clef ha commesso l’errore di inviare la sua proposta in chiaro, invece di inoltrarla attraverso i canali protetti. Diversi membri del personale del Sito-17 sono venuti a sapere del suo piano d’azione. Come documentato nel Rapporto dell’Incidente 239-A, SCP-239 aveva già stabilito legami con diversi membri del personale del Sito-17. Motivati da ordinaria empatia o, come previsto dal dott. Clef, influenzati dai poteri altera-realtà di SCP-239 che la facevano percepire loro come un’amica, diversi membri del personale sono stati spinti a intervenire per impedire al dott. Clef di portare a termine il suo piano d'azione: in particolare, il dott. ████████ Kondraki.

Purtroppo, le prove correlate all’incidente che ne è conseguito sono incomplete e, nel migliore dei casi, poco chiare. Sono in corso vari tentativi di ricostruire gli eventi per come sono andati tramite i registri personali, i registri ufficiali e le interviste post-incidente.


Registrazione della Sorveglianza x92███, Data █/██/████

23:02 – Il dott. Kondraki lascia i suoi alloggi

██/██/████

00:03 – Accesso all’unità di contenimento di SCP-408 autorizzato dal dott. Kondraki

00:05 – Il dott. Kondraki entra nell’unità di contenimento

05:13 – Il dott. Kondraki entra nell’unità di contenimento


Registro Personale del dott. Alto Clef, LS█

Io, il dottor A█████ H████ C███, in pieno possesso delle mie facoltà mentali, dichiaro che le azioni che intraprenderò da qui in avanti sono mie e mie soltanto e che non sto agendo per ordine di terze parti o di rappresentanti ufficiali della Fondazione. Dichiaro inoltre di essere un bugiardo. Quale parte della mia precedente affermazione è una menzogna? Lascerò il compito di stabilirlo agli storici e a voi investigatori post-incidente. Forse stavo mentendo sul fatto di essere un bugiardo. Ecco un circolo vizioso per farvi spremere le meningi.

Ma vi ho detto troppo ed è giunta l’ora di agire. Se i miei sospetti vengono confermati e i membri del personale del Sito-17 sono stati compromessi, è solo una questione di tempo prima che uno di loro avverta SCP-239 del mio piano. A quel punto, sarà impossibile determinare cosa succederà. I miei difetti caratteriali unici potrebbero contribuire a proteggermi da qualsiasi alterazione della realtà, ma una ristrutturazione di Classe-CK è pur sempre una ristrutturazione di Classe-CK. Tutto sommato, mi piace il mondo così com’è.

Ho costruito diverse armi di Lega Teleuccidente nel poco tempo a mia disposizione: dovrebbero fornirmi molteplici opzioni di uccisione a varie distanze. Per inciso, sono deluso dai miei “colleghi” della Fondazione e dalla loro mancanza di iniziativa: nonostante conoscano le debolezze di un’anomalia di classe Keter pericolosissima, si rifiutano di neutralizzarla. Forse è l’effetto dei poteri altera-realtà dell’anomalia, o forse si tratta di semplice sentimentalismo nei confronti di una pericolosa arma dalle sembianze di una bambina. Probabilmente quest’ultimo. I miei “colleghi”, in effetti, hanno la preoccupante abitudine di essere clementi in maniera spregiudicata con le anomalie umanoidi parecchio distruttive e di classe Keter.

Ipotesi: se un nemico volesse distruggere la Fondazione, non avrebbe bisogno che di dieci testate nucleari da un chilotone camuffate da ragazzine.

Purtroppo, non sono riuscito a mettere in sicurezza la Lama Genovese prima di lasciare il Sito-19, il che significa che non sarò in grado di utilizzarla per aggirare la sicurezza della base. A ogni modo, i miei contatti all’esterno mi hanno fornito diversi surrogati tecnologici che potrebbero bastare. Inoltre, il mio assistente digitale personale è stato connesso ai miei impianti oculari e auricolari. In caso di annullamento o fallimento della missione, tutti i dati su questa missione saranno subito spediti alla Coalizione Globale dell’Occulto, a tutti i membri del Comando O5, all'Unità degli Incidenti Anomali dell'FBI e a ███. In caso i miei parametri vitali cessassero, l'unità Clef alla Coalizione (Soprano) dovrà eseguire la Procedura Pizzicato (Sterilizzazione Planetaria).

Tra l’altro, vorrei ricordare a tutti coloro che stanno leggendo questo registro post-incidente (ciao, Mel!) che sono un bugiardo e che non esiste alcuna unità Clef alla Coalizione, nessuna Procedura Pizzicato e nessuna trasmissione di dati che dev’essere eseguita nel caso della mia morte. Forse no. Magari. C'è una buona possibilità.

Arrivo previsto fra dieci minuti. La missione inizia.


Registrazione della Sorveglianza x92███, data ██/██/████, ore ██:██

4:45 Il VTOL 505 arriva alla piattaforma di atterraggio 7.

4:46 6 agenti della sicurezza del Sito-17 arrivano sul posto.

4:47 Il dott. Clef viene intimato di lasciare il VTOL 505 e di sdraiarsi per terra con le mani sulla testa. Il dott. Clef obbedisce.

4:48 Evento sconosciuto. 4 agenti della sicurezza sono temporaneamente storditi dai suoi effetti. Gli altri 2 sono privi di sensi. Si vede il dott. Clef sfoderare una pistola dal suo camice da laboratorio e sparare 12 dardi tranquillanti, iniettando una doppia dose di [DATI CANCELLATI] a ciascun agente.

4:52 Ulteriore resistenza opposta dal personale della sicurezza del Sito-17.

5:02 Resistenza neutralizzata.

5:10 Il dott. Clef entra nel Sito-17.


Registrazione della Sorveglianza x92███, data ██/██/████

05:11 Diversi agenti della sicurezza di Livello 1 arrivano all’entrata principale del Sito-17.

05:13 Gli agenti della sicurezza vengono neutralizzati da [DATI CANCELLATI]

05:17 Si nota un cambiamento nell’ambiente circostante, diversi cartelli vengono alterati, l’incrocio del corridoio B-7 diventa un vicolo cieco.

06:02 Un accecante lampo di luce proviene dal corridoio B-7.


Registro Personale del dott. Alto Clef, LS█

È peggio di quanto pensassi.

Le alterazioni della realtà sono già cominciate. I muri si sono spostati, niente è dove dovrebbe essere. La mia mappa del Sito-17 è del tutto inutile. Tutto quello che posso fare ora è seguire i cartelli e sperare che mi portino nel posto giusto.

Dannazione, che sta succedendo qui? Avrei potuto giurare che qui ci fosse una porta, un minuto fa…

Fermi tutti.

[si sente il rumore di una mano che sbatte contro una superficie metallica]

Farfalle? [scoppia a ridere] Konny, magnifico bastardo! Ho letto il tuo…

[si sente un’altra voce maschile dire: «Sorridi, figlio di troia!»]

[DATI CORROTTI]


Registrazione della Sorveglianza x92███, data ██/██/████

06:04 Si vede SCP-408 per un breve frangente, prima di una riconfigurazione. Il dott. Clef viene identificato, la sicurezza del Sito-17 viene allertata.

06:06 Si vede il dott. Kondraki, accompagnato da 3 copie identiche di se stesso. Il soggetto sembra tenere in mano una macchina fotografica altamente modificata.

VIDEO NON DISPONIBILE

06:10 Le squadre della sicurezza vengono dispiegate all’unità di contenimento di SCP-239.

VIDEO DISPONIBILE

06:20 Il dott. Kondraki è stato neutralizzato, il dott. Clef lascia il corridoio B-7


Registro Personale del dott. Alto Clef, LS█

Konny, sei una volpe bastarda! Hai parlato con SCP-408, non è vero? Hai convinto lo sciame ad aiutarti… o quelle maledette farfalle si sono offerte volontarie per conto loro? Non importa, a questo giro hai vinto tu. Mi hai conciato per le feste, eh? Be’, ora sei morto… o almeno, una delle tue copie è morta, credo. Due proiettili al cuore, uno al cervello, di norma basterebbe così, ma no, dovevi per forza stare in piedi, eh? Mi hai costretto ad avvicinarmi e usare il coltello, eh?

Perché l’hai fatto, Konny? Adesso lavori per lei? Ti ha chiamato il suo orsetto coccoloso e sei diventato il suo animaletto? O lo stai facendo solo perché sembra una ragazzina e i tuoi dannati geni che ti dicono che i bambini vanno amati e protetti stanno impazzendo? Non è una bambina, Konny, è un mostro, un mostro del peggior tipo: quello che si nasconde in piena vista, che si fa amare prima di macellarti vivo.

Qualsiasi cosa ci fosse in quella dannata lampadina, mi ha abbrustolito gli occhi. Credo di avere ustioni di secondo grado sulla faccia e sugli avambracci, le mie retine sono belle che fritte. Ma non è un problema: ricresceranno. Fino ad allora, sono del tutto cieco, ma i miei impianti oculari funzionano ancora. Posso ancora compiere la missione.

Ho solo bisogno di un po’ di aiuto. E credo di sapere dove trovarlo.


6:25 La squadra di sicurezza Bravo del Sito-17 cessa di esistere.

6:30 La squadra di sicurezza Bravo del Sito-17 riappare, indossando armature corazzate e armata di lanciafiamme e spade.

6:35 La squadra di sicurezza Bravo del Sito-17 affronta il dott. Clef nel corridoio B-9.

6:36 La squadra di sicurezza Bravo del Sito-17 viene neutralizzata.

6:37 Il dott. Clef cessa di muoversi.

6:38 Il dott. Clef accede alla struttura di contenimento di SCP-091-ARC.

6:45 Breccia nel contenimento. Allarme Rischio Biologico di Livello 4. Il Sito-17 entra in isolamento per Rischio Biologico. L’allarme automatico si trasmette a tutte le altre basi della Fondazione SCP, richiedendo assistenza. Il prof. Kain Pathos Crow e il dott. Gears rispondono.


7:01 Il corridoio B-7 è sicuro, nessun movimento rilevato.

7:12 Movimento rilevato, SCP-408 cessa la mimetizzazione. Il dott. Kondraki è ferito.

7:25 SCP-408 abbandona l'area.

7:26 Si vede il dott. Kondraki maneggiare la telecamera.

.
..

VIDEO NON DISPONIBILE


Registro Personale del dott. Alto Clef, LS█

Una volta ho parlato con Siddhartha Gautama. Mi ha detto che il mondo è un’illusione. Che niente di ciò che esiste è reale. Oggi ho avuto una dimostrazione palese.

Dannate farfalle, sono dappertutto. Niente è reale, niente esiste. È tutta un’illusione. Cammino per un corridoio e salta fuori che è un vicolo cieco che esplode in una pioggia di luce. Nessuno dei cartelli porta dove dovrebbe. Nessuno dei muri punta nella direzione in cui dovrebbe andare. Per quanto ne so, potresti aver già fatto evacuare il tuo mostriciattolo.

Tranne per un fatto molto interessante.

Ti sei mai chiesto perché le donne si allontanano da me d’istinto, Konny? Ti sei mai chiesto come sono riuscito a entrare nel recinto di SCP-091-ARC e farla uscire, o perché io e SCP-166 andiamo così d'accordo? Ti sei mai chiesto perché non parlo mai con SCP-105?

Se sapessi chi sono, lo capiresti.

D’altronde, se voi bastardi sapeste chi sono, sarei un altro esemplare nella vostra collezione. Un altro numero da catalogare, conservare e contenere.

Perché è questo che fate, giusto? Catalogate, conservate e contenete, poi osservate e osservate e osservate. Non agite mai. Non intervenite mai. Non prendere mai l'iniziativa.

Anche quando la morte vi guarda dritto negli occhi.

Ma io posso agire, Konny. Posso sempre agire. Ecco perché il tuo stupido giochetto non può fermarmi, perché le tue farfalle e illusioni e trucchetti idioti non basteranno mai e perché Gautama si sbagliava. Non tutto è un'illusione e non tutte le illusioni sono impossibili da distinguere dalla realtà.

Per esempio, cosa succederebbe se liberassi uno spirito elementale del legno dalla sua unità di contenimento? Be’, ovviamente l'intera struttura andrebbe in isolamento per il rischio biologico. Nessuno potrà uscire. Quindi quel mostriciattolo sarà bloccato qui con me. E voi, i suoi schiavetti, non potrete lasciarla andare nel mondo per distruggerci. Forse pensate che è quello che vorrei io.

Eccoti un piccolo suggerimento, amico: non lo è.

Nessuno ha mai visto che aspetto ha SCP-091-ARC quando fiorisce o fruttifica.

Sto per farglielo vedere.


7:30 Il dott. Kondraki mette a fuoco l’immagine del corridoio F-19, l’attuale ubicazione del dott. Clef.

7:35 Si vede il dott. Clef mentre abbraccia SCP-091-ARC. Si verifica un’infezione immediata.

7:36 L'infezione di espande su 9/10 del corpo del dott. Clef.

7:38 Si vedono dei fiori emergere dalle estremità del dott. Clef.

7:39 I fiori cominciano a emanare un feromone ignoto.

7:43 Lo sciame locale di SCP-408 comincia a perdere coesione.

VIDEO NON DISPONIBILE


Registrazione Audio s17███-████, data ██/██/████

<sconosciuto>: [interferenza] … bisogno di assi… SCP-091-ARC… breccia nel conteni…

<Agente ██████>: Kondraki, sei tu? Che diamine sta succedendo laggiù? Stanno parlando di un isolamento totale!

<Dott. Kondraki>: Dott… estremamente aggressivo… avvertite Cog e… mandate soccorsi…

<Agente ██████>: Il dottor Gears? Ho appena ricevuto un rapporto che lui e Kain stanno venendo qui, non ti preoccupare.

<Dott. Kondraki>: [sofferente] … sbagliato… tutto…

<Agente ██████>: Dottore? Dottore?! [rumori indistinti, grida a qualcuno in sottofondo]

[DATI CORROTTI]


Registrazione dell'Intervista x████, Data ██/██/████

<O5-█>: Visto che lei è il primo a essere stato coinvolto in questo incidente, cominciamo dalle sue mansioni di quella notte.

<Dott. Kondraki>: Stavo badando a SCP-408 quella notte, mi stavo accertando che il gruppo di mantenimento avesse riempito le vaschette di mangime a dovere. È stato SCP-408 ad avvertirmi.

<O5-█>: Come faceva SCP-408 a sapere della situazione all'esterno?

<Dott. Kondraki>: Non ne ho idea, e al momento non voleva dirmelo. Quello che importava, a ogni modo, era impedire al dottor Clef di seminare altra devastazione.

<O5-█>: Se non sbaglio, non ci è riuscito.

<Dott. Kondraki>: No, ma d’altronde cosa potevo fare? Avevo una macchina fotografica e uno sciame di farfalle. E non era esattamente un servizio fotografico.

<O5-█>: Che mi dice di SCP-239?

<Dott. Kondraki>: Cosa dovrei dirle?

<O5-█>: L’ipotesi del dottor Clef è che SCP-239 l’abbia manipolata perché la proteggesse.

<Dott. Kondraki>: Di certo è diventato il mio scopo, appena ho scoperto il suo piano. Quell’idiota l’ha sbandierato ai quattro venti.

<O5-█>: Allora è vero?

<Dott. Kondraki>: Che ho fatto tutto questo per proteggere SCP-239?

<O5-█>: Che l’ha fatto perché SCP-239 lo voleva.

<Dott. Kondraki>: In tutta onestà, sapendo come funziona quella ragazzina, posso davvero essere certo delle mie intenzioni? L’idea che mi abbia usato in quel modo mi spaventa.

<O5-█>: La spaventa il fatto che SCP-239 possa controllarla?

<Dott. Kondraki>: No, mi spaventa perché, se l’ha fatto, dovrò ucciderla io stesso.

<O5-█>: Un’ultima cosa: lei sapeva di [DATI CANCELLATI]?

<Dott. Kondraki>: [ride] Non credo che qualcuno dubitasse che sarebbe rimasta coinvolta anche lei.


7:46 Adesso l’intero sciame di SCP-408 è nello scompiglio.

7:50 SCP-091-ARC ha fatto breccia nel contenimento, si vede il dott. Clef mentre lascia a sua volta l’unità di contenimento.

7:53 Si vede una sagoma umanoide emergere dal nugolo di esemplari disorientati di SCP-408.

7:57 SCP-408 ritorna al suo stato basilare e si ritira. SCP-336 identificata.

8:01 Si vedono il dott. Clef e SCP-336 conversare.

8:03 SCP-336 rimuove il modulatore vocale.

VIDEO NON DISPONIBILE


Registrazione Audio s17███-████, data ██/██/████

<Dott. Clef>: Tu…

<SCP-336>: Io.

<Dott. Clef>: Perché sei qui?

<SCP-336>: Per fermarti.

[A questo punto, il dott. Clef comincia a parlare in una lingua sconosciuta. I linguisti della Fondazione hanno analizzato i contenuti di questa traccia audio e affermano che si tratta di un dialetto del sumero antico.]

<SCP-336>: [risponde nella stessa lingua]

<Dott. Clef>: Allora non c'è altro modo?

<SCP-336>: No. Avrai anche buone intenzioni, ma i tuoi metodi sono troppo estremi.

<Dott. Clef>: Non ho mai smesso di amarti, sai?

<SCP-336>: Lo so.

[DATI CANCELLATI] [È a questo punto che SCP-336 ha rimosso il suo modulatore vocale e ha cominciato a parlare. Per la sicurezza degli ascoltatori, questa porzione della registrazione è stata redatta in automatico.]

<Dott. Clef>: [lamenti di dolore]

<SCP-336>: La tua dedizione è notevole, ma hai…

[Colpi di arma da fuoco]


VIDEO DISPONIBILE

8:05 Tracciamento del bersaglio riacquisito. Si vede il dott. Clef ricaricare una pistola appoggiandosi a un muro, visibilmente scosso. Gli sanguinano entrambe le orecchie, a quanto pare sono ferite autoinflitte a entrambi i timpani. Uno specchio lì vicino sembra essere stato frantumato con dei proiettili di 9 mm. SCP-336 non è più visibile.

8:06 Il dott. Clef cede contro il muro e si accascia a terra, gemendo. Le escrescenze floreali sul suo corpo appassiscono e muoiono.

8:08 Lo sciame di SCP-408 riacquista coesione e comincia a volteggiare intorno dott. Clef. Il contatto visivo si perde.


Registro Personale del dott. Alto Clef, LS█

Qui è [DATI CANCELLATI], noto in precedenza come il dottor Clef. Non sto facendo questa dichiarazione di mia spontanea volontà, ma per ordine della Prima Moglie. Nonostante i miei sforzi, non sono riuscito a inibire il mio udito prima che SCP-336 mi impartisse un comando parziale. Non sono sicuro di quello che mi abbia ordinato di fare, ma tutto ciò che ricordo è una frase: «Dimmi la verità».

Questa è la verità.

La verità…

[emette una sommessa risata maniacale seguita da singulti rauchi]

La verità!

[Si sente il rumore di componenti elettronici distrutti. Si presume che sia stato a questo punto che l’assistente digitale personale del dott. Clef è stato distrutto.]


Registrazione dell'Intervista x████, data ██/██/████

<O5-█>: A che punto è stato coinvolto nell'incidente?

<Dott. Gears>: Stavo lavorando assieme al professor Crow su SCP-244-ARC. Avevamo stabilito che diverse sezioni potevano essere modificate per essere modulari. Stavamo sviluppando un nuovo modulo di cannone alimentato a cristalli, quando il comando del sito ci ha dato l’ordine di rispondere.

<O5-█>: Era già al corrente di quello che stava succedendo?

<Dott. Gears>: In un certo senso. Abbiamo sentito l’allarme scattare, ma nessun avvertimento di una breccia da “allarme nero”, così abbiamo continuato a lavorare. Inoltre, io lavoravo mentre il professor Kain forniva i riscontri. Il sistema di altoparlanti si è acceso nel laboratorio e il comando del sito ci ha detto che il dottor Clef stava cercando di terminare SCP-239 senza permesso, oltre ad aver causato diverse brecce nel contenimento e aggredito altri membri del personale, in particolare il dottor Kondraki. Noi dovevamo tentare di contenere il dottor Clef finché la sicurezza del sito non avrebbe potuto reagire.

<O5-█>: L’avete trovato strano?

<Dott. Gears>: Cosa?

<O5-█>: Che vi fosse state chiesto di fermare un’azione ostile.

<Dott. Gears>: No. Le azioni del dottor Clef erano… inaspettate, ma sono stato chiamato molte volte per svolgere incarichi al di fuori del mio campo di specializzazione, da quando lavoro alla Fondazione.

<O5-█>: Cosa avete fatto, dopo aver ricevuto gli ordini?

<Dott. Gears>: Il professor Kain è entrato nell’Uovo Ambulante e ha detto che avrebbe assistito il dottor Kondraki. Il nuovo modulo era ancora attaccato e il professore ha affermato di voler usare il cannone per neutralizzare il dottor Clef. Io gli ho consigliato di essere prudente; a ogni modo, il professor Kain se ne stava già andando, potrebbe non avermi sentito.

<O5-█>: Lei non è andato con lui?

<Dott. Gears>: Dubito che sarei stato di grande aiuto. Il professor Crow è un uomo brillante nel corpo di un cane, a bordo di un grosso veicolo da combattimento meccanico derivato da diverse anomalie. Io sono un umano con nessun addestramento militare e dalle reazioni emotive molto limitate. Ho agito nel modo che ritenevo più opportuno.

<O5-█>: Vale a dire?

<Dott. Gears>: Sono andato a parlare con SCP-239.


<Nota: sistema di registrazione audio danneggiato, audio non disponibile>

8:12 Il dott. Gears lascia l’area delle sperimentazioni poco dopo il prof. Kain.

8:20 Il dott. Gears accede all’unità di contenimento di SCP-239.

8:21 SCP-239 abbraccia il dott. Gears, che si inginocchia per essere faccia a faccia con SCP-239. Il dott. Gears e SCP-239 sembrano conversare per diversi minuti, durante i quali SCP-239 annuisce diverse volte.

8:25 Il dott. Gears si alza e indica la porta mentre parla. SCP-239 raccoglie il suo “libro degli incantesimi” e prende il dott. Gears per mano. SCP-239 ha un’espressione molto stoica, ma continua a parlare mentre escono dall’unità di contenimento.

8:27 Il dott. Gears si ferma e raccoglie un libro da un ufficio. Sembra essere un vocabolario di cinese. Il dott. Gears indica il vocabolario e il “libro degli incantesimi” mentre parla con SCP-239. SCP-239 sorride e parla, poi riprende la mano del dott. Gears, portandolo verso l'area dell'incidente del dott. Clef.

VIDEO NON DISPONIBILE


8:21 Il prof. Kain Pathos Crow entra nell'area dell'incidente.

8:25 Il prof. Crow trova il dott. Kondraki.

8:26 Il prof. Crow e il dott. Kondraki conversano per alcuni momenti.

8:29 Una grossa siringa emerge dalla fiancata di SCP-244-ARC e inietta una sostanza ignota nel braccio sinistro del dott. Kondraki.

8:32 Uno dei bracci meccanici si allunga fin dentro la cabina di pilotaggio, estraendone un grosso boccale di alcol e porgendolo al dott. Kondraki, nonostante il dott. Kondraki lo rifiuti.

8:35 Il prof. Crow dice qualcosa al dott. Kondraki, poi lascia l'area.


Registro Personale del prof. Kain Pathos Crow

Uhm… l’Uovo Ambulante sta funzionando a meraviglia, anche se questa dovrebbe essere un’ottima prova per le sue abilità combattive, visto che non ho mai avuto occasione di sperimentarlo in una vera situazione da allarme rosso. (L’incidente nella Sezione 24 non conta, dato che nessuno si ricorda cos’è effettivamente successo e non c'era abbastanza materiale residuo da identificare a dovere)

A ogni modo, questa è una situazione che non prevede uccisioni. Clef mi sta simpatico. Forse riuscirò a farlo ragionare. Devo solo stare in guardia. Non voglio farmi cogliere alla sprovvista. Non di nuovo. Non come l'ultima volta.


8:40 Il prof. Crow entra nell'area in isolamento sfondando la Porta di Contenimento 12 con un proiettile esplosivo dalle origini ignote.

8:41 SCP-122-D si posiziona davanti al prof. Crow e comincia ad abbaiare e ringhiare, scoprendo le zanne.

8:42 Il prof. Crow oltrepassa SCP-122-D, ignorandolo del tutto.

8:43 SCP-122-D reagisce male a questa azione e cerca di attaccare il prof. Crow e SCP-244-ARC. SCP-244-ARC ha una reazione difensiva e scaraventa lontano SCP-122-D.

8:44 SCP-122-D continua ad aggredire il prof. Crow ed è continuamente respinto da SCP-244-ARC con poca difficoltà.

8:47 SCP-244-ARC reagisce all’improvviso, sparando a SCP-122-D con quello che sembra il “Modulo a Cristalli” installato di recente, e lo trasforma in una formazione cristallina.

8:48 Il prof. Crow esamina i resti di SCP-122-D, prima di proseguire.


Registro Personale del prof. Kain Pathos Crow

Ah…

Il bastardo se l’è cercata. Tanto quel cane rognoso non piaceva a nessuno. Però adesso sarebbe un bell’ornamento da giardino…


Estratto dal Rapporto Post-Incidente

Mi sono accorto solo dopo l'incidente che il fascicolo di SCP-547-D era stato corrotto da SCP-732, il che ha trasformato un “ordinario” pirocineta in una sorta di abominio che controllava cinque elementi. Nonostante sia una concezione comune, la presenza del parlato-l337 non è un indicatore certo di SCP-732, che è@#$ fighissimo sotto ogni aspetto e a cui piace un sacco Highlande@$% il motivo per c@#$ indossa un cappotto nero e porta con sé una katana, ma l'improvv@#$ presenza di elementi da Mary Sue non necessari per la conversione dell'oggetto, che@#$to per avere un appuntamento con SCP-105 perché Iris mi ama alla follia@#$

Postilla PIR-01: Dannazione, qualcuno mi procuri un programma antivirus@#$perché non riesci ad ammettere che non sono elettronico@#$@


8:39 SCP-547-D lascia la sua unità di contenimento quando le procedure d’emergenza falliscono e percorre il corridoio G-7.

8:40 Il dott. Clef, circondato da un nugolo di SCP-408, percorre a sua volta il Corridoio G-7.

8:41 SCP-547-D incontra il dott. Clef.

8:42 SCP-547-D affronta il dott. Clef. La temperatura nel corridoio G-7 si alza fino a raggiungere i 259 °C, dando fuoco a tutta la carta e i tessuti presenti nelle vicinanze.

8:43 Il corridoio G-7 si riempie di fumo. Il dott. Clef scompare dalla vista a causa della densità del fumo.

8:44 SCP-547-D scompare dalla vista.

8:45 Si sentono dei colpi di arma da fuoco.

8:57 Il dott. Clef emerge dalla nube di fumo, più di 1/2 del suo corpo è cosparso di ustioni di secondo e terzo grado.

9:20 Il fumo si dirada. Si vede SCP-547-D barcollare contro il muro; presenta 4 ferite da arma da fuoco alla testa e al torace. Un’autopsia successiva ha rivelato che l'insolito organo nel suo torace era stato distrutto dall'ultimo proiettile, terminandolo. (Il decesso è stato confermato alle 23:27, dopo la conclusione dell’incidente)


3:15 Il dott. Bright, attualmente nel corpo di SCP-963-D143 (un’anziana donna afroamericana), arriva sul posto portando con sé un’ordinaria tracolla.

3:20 Il dott. Bright viene preso in custodia e interrogato sul motivo per cui si è recato a un sito dove non può interagire con le anomalie che vi sono contenute, come esigono i suoi ordini restrittivi. Il dott. Bright appare confuso e sembra non capire come sia arrivato al Sito-17.

3:25 In seguito a un’ispezione più attenta, è stato scoperto che la tracolla del dott. Bright conteneva diverse anomalie, tra cui SCP-018 e SCP-776-ARC. Ulteriori domande rivelano che il dott. Bright non ricorda di essere entrato in possesso di queste anomalie, né di aver viaggiato fino al Sito-17. Il dott. Bright rimane in custodia in attesa di nuovi ordini.

9:15 Il dott. Bright rimane in piedi nella sua cella di contenimento, dicendo soltanto: «È per questo che sono stato portato qui». Per ragioni sconosciute, le guardie assegnate alla sua cella di contenimento non solo gli permettono di andarsene, ma gli restituiscono anche la tracolla.

9:25 Il dott. Bright affronta il dott. Clef, tenendo la tracolla aperta di fronte a sé. Si verifica una discussione fra i due ricercatori, durante la quale il dott. Bright tiene una mano dentro la tracolla.

9:32 Il dott. Clef spara alla fronte del dott. Bright, uccidendolo all’istante. Il dott. Bright muore con un sorriso sulle labbra, per motivi ignoti.


Registrazione dell'Intervista x████, Data ██/██/████

<O5-█>: Dottor Bright, ha qualche idea sul motivo per cui si è ritrovato al Sito-17?

Il dott. Bright scuote la testa, in silenzio.

<O5-█>: Sa in che modo è stato in grado di superare le misure di sicurezza delle anomalie che ha prelevato?

Il dott. Bright scuote la testa.

<O5-█>: Per favore, può spiegarmi cosa vi siete detti lei e il dottor Clef, durante la vostra discussione?

<Dott. Bright>: Vaaa bene. Vaa beeene, va bene vaaa bene.

<O5-█>: Questo è ridicolo. Conosco bene gli scherzi che voi scienziati decidete di farvi a vicenda, ma questo è stato fatto in un momento inopportuno. L'interrogatorio del dottor Bright continuerà una volta che sarà tornato in un corpo umano.


9:33 Il dott. Clef ricarica la sua arma, guardando il corpo deceduto del dott. Bright. La telecamera inquadra l’espressione confusa sul suo volto.

9:34 Il dott. Clef mette una mano nella tracolla e afferra SCP-776-ARC.

9:35 Il dott. Clef lancia SCP-776-ARC contro il muro. SCP-776-ARC mostra la faccia con il 3. Inizia a scorrere dell’acqua.

9:36 Il dott. Clef usa SCP-776-ARC una seconda volta. SCP-776-ARC mostra di nuovo il 3. L'acqua scorre ancora di più.

9:37 Il dott. Clef raccoglie SCP-776-ARC e borbotta: «Funziona, maledizione…». Lancia il dado una terza volta. SCP-776-ARC mostra la faccia con il 2. Il corridoio G-8 si congela in fretta, isolando il Settore 7 dal resto del Sito. SCP-776-ARC continua a generare ghiaccio per i successivi 5 minuti con una cadenza di circa 1000 cm3 al minuto.

9:38 Il dott. Clef lascia il corridoio G-8, spostandosi verso l'attuale ubicazione del dott. Gears e di SCP-239.

9:39 SCP-018 fa breccia nel sistema di contenimento temporaneo.


9:31 Il dott. Kondraki si sveglia, essendo svenuto in seguito all’iniezione di un liquido ignoto da parte di SCP-244-ARC.

9:33 Si alza, la sua ferita alla gamba sembra guarita; esce dal corridoio B-7.

9:36 Il dott. Kondraki accede ai suoi alloggi. Si vede SCP-408 aspettarlo all’esterno.

9:39 Il dott. Kondraki ancora nella sua stanza, si rileva una traccia di calore che lascia l’area.

9:43 Si vede il dott. Kondraki assieme a SCP-239 e al dott. Gears, trasportando un treppiede di fattura e modello sconosciuti.

9:44 I due ricercatori conversano e il dott. Kondraki gesticola in direzione di SCP-239 diverse volte.

9:48 Arriva il dott. Clef.

9:50 Il dott. Kondraki affronta il dott. Clef.


Registro dell'Indagine x77█, data ██/██/████

Il secondo dei 2 oggetti di contrabbando che il dott. Kondraki aveva sulla sua persona nel momento dell'incidente era contenuto in un treppiede estremamente lungo. Quando è stato svitato e staccato dall'apparato principale, il monopiede del dispositivo agiva da fodero per la lama di una spada dritta di straordinaria qualità. La fattura e la composizione della lama sono ancora sotto indagine ma, a differenza di SCP-515-ARC, essa non richiede una classificazione da anomalia. Inizialmente, è stata ipotizzata una connessione con SCP-108, vista l'abilità con cui il dott. Kondraki maneggiava la spada, ma ulteriori indagini hanno rivelato che il dott. Kondraki è un grande appassionato di scherma. I dettagli sono riportati nel Registro del Personale cV████.


Registrazione parziale, recuperata dal fascicolo-d████.

<Dott. Kondraki>: È finita, Clef, stavolta sei in netto svantaggio!

<Dott. Clef>: Perché… [spari] ti ostini a proteggere quel mostro?!

<Dott. Kondraki>: Perché, dottor Clef, le cose non sono mai nere o bianche.

[Si sente un clangore metallico. Si crede che, a questo punto, il dott. Clef abbia esaurito le munizioni e sia passato alla sua arma di scorta, ovvero SCP-1023-ARC, per affrontare il dott. Kondraki in un duello di spade]

<Dott. Clef>: [clangore metallico] Sei tu il daltonico, Konny!

<Dott. Kondraki>: Da dove diavolo hai tirato fuori quell’affare, comunque?

[DATI CORROTTI]


Addendum: All'impiegato anonimo che si è impossessato del filmato della sorveglianza del Sito-17 dei dottori Clef e Kondraki che duellavano, l’ha impostato sulla colonna sonora del film Highlander e l’ha pubblicato sulla rete interna della Fondazione col titolo Può Essercene Solo Uno: capiremo chi sei e, quando lo faremo, sentiremo molto la tua mancanza.

PS: Chi ha avuto la brillante idea di permettere a SCP-076-2 di vedere il filmato?

- O5-█


Registrazione dell'Intervista x████, data ██/██/████
(fino a 00:42:18)

<O5-██>: Dannazione, dottor Gears, cosa le ha detto?

<Dott. Gears>: Signore, non capisco la sua agitazione. La registrazione video è in eccellenti condizioni e l'audio in questione è quasi integro. È già al corrente di ciò che le ho detto e delle conseguenze che ha avuto. Non…

<O5-██>: No. Non provi a usare questo trucchetto con me. La conosco, dottor Gears, e queste fesserie di logica che usa con chiunque altro non funzioneranno con me. Ho letto il suo fascicolo, ho revisionato l'evento, quindi non mi tratti da idiota. Ora lei mi risponderà, e mi risponderà ora: cosa le ha detto?!

<Dott. Gears>: [silenzio]

<O5-██>: Dottor Gears, quello che ha fatto potrebbe distruggere l’intera Fondazione. In più, ha mandato in crisi SCP-239, dannazione! Cosa diavolo le è venuto in mente? La Bambina Strega può fare letteralmente qualsiasi cosa, dottor Gears. Vogliamo evitare che sperimenti i suoi poteri e lei fa questo! Maledetto pazzo senza cuore, giuro che se…

<Dott. Gears>: Comprendo la sua frustrazione, ma non la vedo come una certezza. Ho causato la breccia nel contenimento di SCP-239; tuttavia, l'ho fatto in modo da consentire un ripristino del contenimento dell’anomalia. Non le ho soltanto detto di fare come le dicevo, mettendo in discussione la strategia di controllo della Bambina Strega in vigore. Ho usato le risorse a mia disposizione per estendere la strategia di controllo, in modo da porre fine alla serie di ostilità iniziata dal dottor Clef. SCP-239 è ancora ignara della piena portata dei suoi poteri, crede solo che possano essere potenziati dalla “Sovrintendenza dei Maghi” coi loro “libri degli incantesimi d'emergenza”.

<O5-██>: Di cosa diavolo sta parlando?

<Dott. Gears>: Il dottor Clef era stato attaccato dalla Grande Oscurità, un ammasso maligno senza nome che ha raggiunto il nostro mondo. Essa si era impadronita del dottor Clef ed erano rimasti solo pochi maghi e streghe con la magia intatta. Io, in quanto Mago Sovrintendente, sono stato mandato in missione con lo spadaccino Kondraki per sottomettere Clef e liberarlo dal male che lo stava controllando. Unendo le nostre forze, io e SCP-239 saremmo stati in grado di usare un libro degli incantesimi d’emergenza, che può essere usato solo da due maghi allo stesso tempo, e solo quando la Grande Oscurità è in giro.

<O5-██>: E… ha funzionato?

<Dott. Gears>: Signore, con tutto il dovuto rispetto, SCP-239 ha otto anni. L’unica domanda che ha fatto è stata se aveva il permesso di imparare a tirare di scherma.

<O5-██>: Questa è follia… avrebbe potuto uccidere tutti! Quali “incantesimi d'emergenza” le ha fatto fare?

<Dott. Gears>: Abbiamo iniziato con quelli piccoli, con l'incantesimo più basilare che tutti imparano per primo.

<O5-██>: Ovvero?

<Dott. Gears>: “Missile Magico”.


Registrazione parziale, recuperata dal fascicolo-d████.

<Dott. Kondraki>: Porca troia, Clef, basta così! Non voglio ucciderti davvero!

<Dott. Clef>: Anch’io… non voglio uccidere te… non voglio uccidere nessuno…

<Dott. Kondraki>: Di che cazzo stai parlando? Hai appena ucciso due persone! Guardati!

<Dott. Clef>: Non avevo scelta… ho dovuto farlo… SCP-239 può alterare la realtà, Konny, può trasformare il mondo in qualcos’altro di punto in bianco…

<Dott. Kondraki>: È in contenimento! Quello che stiamo facendo funziona!

<Dott. Clef>: No, non funziona. Ha già fallito… su di me…

<Dott. Kondraki>: Clef, che cazzo significa?

Si sente un grido improvviso. Una voce femminile urla: «Missile Magico!». Si sente un suono improvviso di metallo che si infrange, un grido, poi un forte ruggito.

[DATI CORROTTI]


9:51 Il duello di spade si sposta verso l’atrio del Sito-17.

9:52 Avviene uno scambio di parole. Vedi la registrazione audio.

9:55 Si vede il dott. Clef incrociare la spada col dott. Kondraki. Il dott. Kondraki sembra confuso.

9:56 Il dott. Gears e SCP-239 arrivano dall’ingresso orientale. SCP-239 alza una mano ed emette una sfera di plasma ad alta energia. SCP-1023-ARC si infrange. Il dott. Clef tenta la fuga.

9:57 Il prof. Kain Pathos Crow irrompe sfondando la barriera di ghiaccio. SCP-239 e il dott. Gears alzano dei libri. Il dott. Gears punta una cannetta di vetro da laboratorio verso il dott. Clef, SCP-239 fa lo stesso usando la sua “bacchetta da strega”.

9:58 Il dott. Clef sembra sofferente.

9:59 Il dott. Clef inarca la schiena all’improvviso e urla. Una luce nera fuoriesce dalla sua bocca e dai occhi. Il dott. Gears sembra sconvolto. SCP-239 appare impassibile. Il prof. Kain Pathos Crow arriva dall’ingresso occidentale.

10:00 Il dott. Clef collassa. La luce nera si trasforma in un drago lungo 15 m che sfonda il soffitto dell'atrio e causa gravi danni strutturali.


Registrazione parziale, recuperata dal fascicolo-d████.

<Voce maschile non identificabile> Porca di quella puttana!


10:01 Il dott. Kondraki appare molto sbalordito dall’accaduto. Il prof. Crow è intento a sparare oggetti cristallini da SCP-244-ARC.

10:03 SCP-244-ARC non ha effetto sul drago. Il dott. Gears prende la mano di SCP-239 e comincia a correre lungo il corridoio C-12.

10:05 Il dott. Kondraki si riscuote e soccorre l'immobile dott. Clef, prima di fuggire a sua volta. SCP-408 copre la sua fuga.

10:07 Il drago causa ulteriori danni alle strutture vicine, soffiando [DATI CANCELLATI] nel corridoio.

10:10 Il prof. Crow attira l'attenzione del drago e inizia ad affrontare la creatura anomala.

VIDEO PERSO


Estratto parziale della registrazione audio dalla scatola nera di SCP-244-ARC

Si sente un rumore assordante, seguito dal suono di muratura che crolla

<Prof. Kain Pathos Crow>: Be’, fanculo!

Si sente il rumore di spari in rapidissima successione

<Prof. Kain Pathos Crow>: Bene! Vediamo se ti piace, maledetto secchio di interiora!

Si sente il rumore di diverse esplosioni, sormontate da un ruggito ancora più assordante.

<Prof. Kain Pathos Crow>: Merda! Sembra che l’abbia solo fatto incazzare…

Un altro ruggito interrompe il prof. Crow; seguono diverse esplosioni, spari e latrati.


10:08 Il dott. Gears e SCP-239 scappano nella camera di sicurezza del Sito-17. Il dott. Gears chiude la porta esterna, ma non chiude la porta rinforzata. SCP-239 è molto affannata e si piega in avanti con le mani sulle ginocchia.

10:09 Il dott. Gears parla con SCP-239, gesticolando verso il “libro degli incantesimi”. SCP-239 sorride e apre il libro, sfogliando rapidamente le pagine.

10:11 SCP-239 prende il libro e corre verso il dott. Gears, indicando una pagina e parlando rapidamente. Il dott. Gears annuisce, poi fa cenno verso un muro con delle razioni d’emergenza mentre parla.

10:12 SCP-239 sembra cercare delle provviste, parlando e facendo cenno verso vari oggetti. Il dott. Gears si avvicina alle spalle di SCP-239 e sfila una siringa da una tasca del suo camice da laboratorio. Il dott. Gears inietta il contenuto della siringa nel collo di SCP-239. SCP-239 grida, per poi cadere a terra. Il dott. Gears solleva SCP-239, posiziona un lenzuolo d’emergenza su di lei ed esce dalla camera di sicurezza.


Estratto dalla valutazione psichiatrica post-Incidente 239-B del dott. Gears

Dott. ████████: È stato difficile?

Dott. Gears: Cosa?

Dott. ████████: Iniettare degli agenti chimici a una bambina, sapendo che l’avrebbe mandata in coma.

Dott. Gears: L’azione in sé è stata alquanto facile. Ho eseguito diverse iniezioni in passato, ci ho fatto l’abitudine.

Dott. ████████: Sa bene che non intendevo questo.

Dott. Gears: Se si fossero presentate altre opzioni, sarei ricorso a quelle. Non se n’è presentata nessuna. L'incidente era sfuggito di mano e, forse, SCP-239 avrebbe creato per sbaglio altre minacce aggiuntive se avesse continuato a usare le sue proprietà anomale. Ho compiuto questa azione per proteggere me stesso, SCP-239 e la Fondazione.

Dott. ████████: Sembra che stia cercando di giustificarsi.

Dott. Gears: È un’azione che non vorrei ripetere, se fossero disponibili altre opzioni.

Dott. ████████: Cosa le ha detto, quando l’ha sollevata da terra? Ne video, si vede che le ha sussurrato qualcosa all'orecchio.

Dott. Gears: Non penso che abbia alcuna importanza in questa procedura.

Dott.. ████████: Io credo di sì.

Dott. Gears: Le ho augurato di dormire bene.


Estratto dalla Registrazione Audio, Stanza di Osservazione di SCP-239
██/██/████, ore ██:██, 3 settimane prima dell'Incidente.

[INDIETRO]

<Dott. █████> Ciao Clef, che si dice?

<Dott. Clef> Niente di che, passavo solo per vedere che sta facendo la Furia della Natura.

<Dott. █████> Cosa?

<Dott. Clef> SCP-547-D. C'è una petizione per farlo unire alla SSM Omega-7. È un bravo ragazzo, ma è troppo giovane. Sono venuto qui per convincerlo ad aspettare qualche anno, visto che io e lui andiamo abbastanza d'accordo. Come sta la nostra piccola Hermione Granger?

<Dott. █████> SCP-239 si chiama Sigurrós.

<Dott. Clef> Lo so, sto scherzando.

<Dott. █████> Sta bene. Siamo riusciti a inculcare la “suggestione della strega” abbastanza a fondo nella sua psiche. Il numero degli incidenti fuori controllo è venti volte inferiore, adesso. Inoltre, le piacciono le sue bacchette e i suoi cappelli da strega. Passa un sacco di tempo a giocherellarci, dargli nomi, sperimentare quali funzionano meglio con quali “incantesimi”. Tutte cazzate, ma le incoraggiamo. La tiene impegnata, ma…

<Dott. Clef> Ma?

<Dott. █████> Be’, sta sperimentando degli “incantesimi proibiti”. Le abbiamo detto molto severamente di non farlo, ma ci prova comunque, quando crede che non la stiamo guardando. Non le abbiamo ancora parlato delle telecamere, quindi cerchiamo di evitare, ma siamo preoccupati che possa esserci un altro incidente.

<Dott. Clef> Uhm… forse posso aiutavi.

<Dott. █████> E come?

<Dott. Clef> Be’, se non vuole ascoltare il professor Piton e gli altri insegnanti della Scuola di Magia, forse ascolterà il Grande Arbitro Clef, il Mago Magistrato spaventosissimo e severissimo dal Grande Alto Consiglio dei Maghi, mandato a mettere in riga una Strega Studente molto monella che sta infrangendo le regole.

<Dott. █████> Pensi che funzionerà?

<Dott. Clef> Be’, voi ragazzi non potete farlo: siete troppo affezionati a lei. E cazzo, mi sta bene se mi odia, non sono mai al Sito-17. Farò il poliziotto cattivo, nessun problema.

<Dott. █████> Non sono ancora convinto.

<Dott. Clef> Preferisci aspettare che ci sia un incidente catastrofico e il Comando O5 ordini la sua terminazione?

<Dott. █████> È vero. Se pensi di poterlo fare, procedi pure.

<Dott. Clef> Fidati, quando si tratta di spaventare le donne, sono un esperto.

<Dott. █████> [ride] Non posso darti torto.

<Dott. Clef> Vuoi che lo faccia subito?

<Dott. █████> No, ora sta guardando La Bella Addormentata con SCP-105. Aspetteremo finché Sigurrós e Iris non hanno finito.

<Dott. Clef> La Bella Addormentata? Ti ho mai detto che avevo una cotta per Malefica quando ero piccolo?

<Dott. █████> Mi stai prendendo per il culo.

<Dott. Clef> Dico sul serio, una pupa incantatrice gnocca che si trasforma in un drago gigante? Quanto è figa?

<Dott. █████> Comincio a capire perché fai paura alle donne.

[ALTRO]


Dal Diario di SCP-239, scoperto poco dopo l'Incidente 239-B

Data: [3 giorni prima dell’Incidente 239-B]

Caro diario,

Oggi ho fatto una cosa cattiva. Ero nel giardino e ho visto un uccellino morto, c'era un nido di piccoli pulcini sopra di lui e stavano tutti piangendo per la loro mammina e ho usato l'incantesimo "Vita" per riportare l'uccellino in vita.

Non volevo infrangere le regole, ma il Grande Mago Alto Clef mi ha detto che se lo faccio di nuovo, mi manderà in esilio nel mondo di sotto per cento anni. Ho paura del Grande Mago Alto Clef. È così spaventoso.

Spero che non lo scopra. Non voglio morire :(


Trovato nella cartella dei “Fascicoli Cancellati” nella casella di posta elettronica del dott. Alto Clef, datato 48 ore prima dell'Incidente 239-B.

DA: Dott. Alto Clef, Sito-19

A: Tutto il personale della Fondazione

OGGETTO: Fermatemi

A tutto il personale: mettete subito in sicurezza SCP-239 e mettete il Sito-17 in stato di massima allerta. Dovete fermarmi o qualcuno morirà.

Circa ventiquattro ore fa, sono stato colto da un improvviso impulso di uccidere SCP-239. È iniziato come un semplice pensiero, ma l'ossessione sta crescendo. Ho motivo di credere che il mio piano sia fallito. Dannazione… sapevo che SCP-239 avrebbe frainteso il mio discorso sulle “punizioni severe”. I bambini sono più intelligenti di così, ma anche più scemi… dannazione! Sono un idiota! Come ho fatto a essere così cieco?

Un momento, che sto facendo? Perché sto cercando di farmi fermare da voi? SCP-239 è un mostriciattolo, è troppo pericolosa per vivere. Ha infranto le regole, ora deve morire.

Non posso riuscirci improvvisando, devo farlo come si deve: inoltrare una richiesta, è questo il modo giusto. Un’arma di Lega Teleuccidente dovrebbe bastare per

[FINE DEL MESSAGGIO]


10:10 La telecamera si gira verso il corridoio H-8.

10:12 L’intero corridoio è coperto di organismi vegetali aggressivi. Si vede SCP-091-ARC.

10:14 Si vede SCP-336 emergere da una stanza adiacente, togliendosi la polvere di dosso.

10:17 SCP-336 si avvicina a SCP-091-ARC. Le due anomalie conversano per diversi minuti.

10:23 SCP-091-ARC torna nella sua unità di contenimento, SCP-336 sigilla la porta.

10:24 La vegetazione nel corridoio H-8 comincia a morire lentamente e si ritira nell’unità di contenimento di SCP-091-ARC.

10:26 SCP-336 scambia altre parole con SCP-091-ARC attraverso la porta.

10:28 SCP-336 esce dal corridoio H-8, verso la sua unità di contenimento.


Registrazione Audio c█████-█, data ██/██/████

<SCP-336>: Vedo che il dottore problematico ti ha coinvolta in tutto questo. Povera cara.

<SCP-091-ARC>: [sembra infastidita, irritata dalla presenza di SCP-336]

<SCP-336>: Non puoi darmi ancora la colpa. Sai cos’è successo. Sai cosa significava per me.

<SCP-091-ARC>: [incomprensibile]

<SCP-336>: Che vergogna, tenerti rinchiusa quassù…

<SCP-091-ARC>: [incomprensibile]

<SCP-336>: Non è ancora finita. Questi uomini esistono in un frangente così limitato, e noi siamo così pazienti, vero, mia cara?

<SCP-091-ARC>: [sorride e dice qualcosa di incomprensibile]

<SCP-336>: Sono sicura che gli manchi anche tu.


Estratto parziale della registrazione audio dalla scatola nera di SCP-244-ARC

<Prof. Kain Pathos Crow>: Dannazione, dannazione, dannazione, dannazione! Niente sta funzionando! Tutto quello che tiro addosso a questo… essere, gli scivola addosso!

rumore di sottofondo non identificato

<Prof. Kain Pathos Crow>: [ringhia] Capisco che questo dannato mostro è il frutto dell'immaginazione di una bambina, ma l'eroe non dovrebbe vincere sempre in questi casi? Voglio dire, c'è sempre un cavaliere dall’armatura scintillante e una… spada? Una spada!


10:20 Dopo aver attaccato la creatura molteplici volte, senza successo, il prof. Crow attiva un dispositivo in precedenza ignoto di SCP-244-ARC: una spada di luce emessa dal braccio superiore sinistro; a questo punto, affronta il drago ancora una volta.

10:24 Nonostante l’iniziale resistenza opposta al dispositivo, il prof. Crow riesce a ferire la creatura, tagliando una larga porzione della sua coda.

10:30 Il prof. Crow riesce a impalare la creatura in pieno petto, poi la decapita. I segni vitali cessano.


Estratto parziale della registrazione audio dalla scatola nera di SCP-244-ARC

<Prof. Kain Pathos Crow>: Chissà se a qualcuno dispiace se me lo mangio…


Rapporto Post-Incidente 239-B: Ramificazioni a Lungo Termine (Estratti Selezionati)

Elemento 17: I danni collaterali causati dall'incidente hanno fatto in modo che 9/20 delle strutture del Sito-17 siano inagibili senza un restauro importante.
Proposta: Tutte le anomalie umanoidi di classe Safe contenute al Sito-17 devono essere trasferite in altre strutture della Fondazione per un ricovero temporaneo. Tutte le anomalie di classe Keter contenute al Sito-17 devono essere trasferite in strutture di contenimento più stabili nel sito stesso. Le anomalie di classe Euclid possono essere trasferite altrove o terminate, a seconda del caso.
Priorità: Gamma

Elemento 22: 4/5 del personale della sicurezza del Sito-17 sono stati resi invalidi durante l'incidente. 3/10 di questi invalidi avranno bisogno di un lunga degenza in ospedale.
Proposta: Il personale della sicurezza da altre strutture della Fondazione sarà trasferito a tempo determinato al Sito-17. La capienza del Sito-17 deve essere ridotta finché più membri del personale della sicurezza non potranno essere reclutati.
Priorità: Eta

Elemento 97: SCP-239 ha dimostrato proprietà anomale incontrollabili di classe Keter, causando indirettamente la morte di diverse anomalie viventi e di membri del personale della Fondazione e la distruzione di una notevole porzione del Sito-17.
Proposta: SCP-239 deve rimanere in coma farmacologico fino a nuova comunicazione. La dott.ssa Erica Valdason supervisionerà SCP-239.
Priorità: Beta

Elemento 102: Diversi membri del personale della Fondazione sono andati ben oltre i loro doveri durante questo incidente, esponendosi a gravi rischi per la loro stessa salute e incolumità.
Proposta: Per la loro ingenuità, coraggio e sacrificio personale, la Fondazione garantirà citazioni d’onore ai dottori Bright, Gears e Kondraki, oltre che al prof. Kain Pathos Crow.
Priorità: Epsilon

Elemento 138: Le azioni del dott. Clef durante questo incidente hanno causato direttamente la morte di diverse anomalie viventi e di membri personale della Fondazione e la distruzione di una notevole porzione del Sito-17. Inoltre, il dott. Clef ha avuto diverse interazioni fuori dalla norma con anomalie femminili (ovvero SCP-091-ARC, SCP-166 e SCP-336).
Proposta: Alla luce di questi fatti e delle parole dello stesso dott. Clef stesso durante l'incidente, il dott. Clef deve essere classificato come un’anomalia umanoide di classe Euclid e contenuto al Sito-17. La denominazione da anomalia e le procedure speciali di contenimento saranno assegnate in un secondo momento.
Priorità: Alfa


Rapporti Supplementari

Rapporto Supplementare 239-B-77: possibili collegamenti fra l'incidente e l’Ufficio per la Riappropriazione degli Artefatti Islamici.
Rapporto Supplementare 239-B-192, Intervista Post-Incidente, dott. Alto Clef

FINE DEL FASCICOLO

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License