Il Ballo della Sicurezza

Il Ballo della Sicurezza - La Guida di VAElynx alle Procedure di Contenimento.

Introduzione

Mettere in Sicurezza. Contenere. Proteggere. - motto della Fondazione SCP

Uno di questi giorni, ti ritrovi con l'idea in testa per un nuovo articolo, sia esso su una statua, un gatto, una coppia di dadi o magari la statua di un gatto che gioca con dei dadi, e con un'idea chiara - o non così chiara - di quel che verrà dopo, cominci a buttare giù una descrizione. Fin qui, tutto a posto, giusto? Ben presto, però, vieni colpito dall'inevitabile domanda: Come fa la Fondazione a tenere questo affare, e come si faccia a tenere tutti gli altri al sicuro dai suoi effetti. In altre parole, è ora di stilare le Procedure Speciali di Contenimento.

Beh, non sei l'unico. Dopo che il mio lato rabbioso segnò una vittoria imbronciata contro quello pigro1, ho deciso di schiaffare insieme una guida ragionevolmente corta che potrebbe servire come un libretto sullo scrivere delle procedure di contenimento che non fanno arricciare i capelli alla gente.

Perché mi dovrebbe importare, comunque?

La questione dell'importanza delle Procedure di Contenimento si divide essenzialmente in due.

Al di fuori dell'universo della Fondazione, le procedure di contenimento sono più o meno come il sale. Nessuno, a parte forse degli intenditori dei maledetti snob del cibo, va ad un ristorante perché "Oh amico, il loro sale è il migliore." ma solitamente fare dei casini con lo stesso abbassa il punteggio della pietanza su cui sta, indipendentemente da quanto sarebbe fantastica altrimenti.

La loro esistenza, e il fatto che stiamo contenendo le cose in questione invece di andare con la mentalità del UCCIDILA COL FUOCO (come fa la GOC, per esempio) o agitare le mani in aria e dichiarando "non c'è nulla da fare", sono fatti centrali all'intero concetto su cui stiamo lavorando, qui.

Puoi prenderla sulle linee della giustificazione data da Gears2, considerare il Consiglio O5 come un equivalente di accumulatori compulsivi o fregartene completamente, ma rimane il fatto che gli oggetti interamente non contenuti o esplicitamente neutralizzati devono essere, generalmente, scritti meglio della media se sono qui per rimanerci.

Diegeticamente, invece, le procedure di contenimento sono la parte in assoluto più importante di ogni articolo, in quanto espongono come fare per tenere tutti al sicuro e, insieme alla descrizione abbreviata, provvedono un buon punto di partenza per pensare a come maneggiare una potenziale rottura del contenimento. Non entrerai nelle vicinanze di un oggetto simile senza averne prima letto le procedure di contenimento, diverse volte, preferibilmente. Questo spiega anche in parte la posizione presa prima - le procedure di contenimento che sembrano scritte a mano dal Dr. Wondertainment che demoliscono la sospensione dell'incredulità del lettore prima ancora che il resto del tuo articolo abbia avuto anche solo l'opportunità di avere un qualche impatto.

Cosa fare

  1. Contieni: Come è stato gentilmente suggerito urlato a pieni polmoni sopra, la Fondazione farà di tutto per contenere un oggetto, con i vari significati che la parola "contenere" assume. Nel caso di SCP-343, significa che sappiamo dov'è, e non sembra che si muova. Nel caso di SCP-610, vuol dire mantenere un perimetro attorno ad esso per impedire all'infestazione di uscire o ai civili di entrare.

    In generale, dichiarare che un SCP non è contenibile è generalmente visto come una mancanza di immaginazione dall'autore e, a meno che il resto dell'articolo non sia da leccarsi i baffi, sarà considerato così.
  2. Rileggi: Molto spesso, una persona comincia a scrivere un oggetto in ordine dall'alto al basso, e anche se non è così, ti potrebbe venire in testa un'idea intelligente su cosa fare con l'oggetto in sé mentre stai scrivendo l'ennesimo addendum. Il risultato potrebbe essere che un metodo di contenimento molto più efficiente ti salti in mente, o che quelli già in uso dall'inizio smettono semplicemente di essere efficaci.
  3. Ricerca: Mi piace dire che la scrittura consiste, essenzialmente, in una persona che sa ben poco di quello di cui sta parlando che cerca di convincere altre persone che sanno ancor di meno. Più grande la differenza di conoscenza, più è facile. Davvero, leggere il più possibile sull'argomento di cui stai per scrivere è forse la cosa migliore che tu possa fare. Wikipedia è tua amica FIGL madre, padre e zia. Lo zio è Google. Non aver paura anche di chiedere in chat; dalla riproduzione degli scarafaggi all'hacking, probabilmente c'è sempre qualcuno che ne sa più di te.
  4. Ottimizza: Le risorse della Fondazione sono ampie, ma non illimitate. Avere delle procedure di contenimento che sono perlopiù ragionevoli in termini di costi, manifattura e fattibilità è sempre una nota a favore, nonché migliora ancor di più l'immagine della Fondazione come un'organizzazione capace ed efficiente.
    1. Come regola generale, immagina i mezzi più piccoli e semplici possibili (una cassaforte delle giuste dimensioni per un oggetto, una cella per un umanoide), pensa a cosa potrebbe andare storto se li mettiamo lì, e solo dopo espandi vero l'alto in termini di grandezza e contromisure utilizzate. In termini di materiali utilizzati, l'acciaio e il cemento sono la base da cui partire, e la regola qui si applica in egual modo.

Cosa non fare, tranne il mettersi contro un siciliano quando si tratta di uccidere:

  1. Classificare erroneamente: La guida Classi degli Oggetti è tua amica. Ricorda: Keter non sempre vuol dire mortale. SCP-871 probabilmente non ha mai ucciso nessuno, eppure merita appieno la sua classificazione, mentre SCP-517 ha sempre ucciso quelli esposti al suo effetto, eppure è un Safe in quanto possiamo evitare che accada. Tieni a mente che la classificazione di molti articoli datati non riflette l'attuale ordinamento, quindi questo potrebbe essere l'unico campo in cui il tuo pensare potrebbe essere meglio che i precedenti posti da altri.
    1. Menzione speciale: SCP che dicono di essere Keter a causa del rischio posto dall'eventualità che cadano nelle mani sbagliate. Per favore, non lo fare.
  2. Redigere/cancellare informazioni nelle procedure di contenimento: Fallo e la gente ti mangerà vivo. Pensaci un attimo in modo diegetico: se non possiedi un livello d'autorizzazione adatto per leggere le procedure di contenimento (che sono assolutamente essenziali in modo da non farti diventare una debolezza strutturale mentre lavori con detto SCP), perché diavolo stai leggendo il suo file? L'unico oggetto che conosco che faccia buon uso di una meccanica simile è SCP-835, ma anche quello è perché in primis è bellissimo nonostante ciò, e in secondo luogo alla fine i dati cancellati sono stati comunque rilasciati.
    1. Menzione speciale: Dr. Nobo██: Molti nuovi autori vogliono far notare la loro controparte nel sito (credetemi, ci sono stato anche io.) e includono qualcosa del tipo "Requisisco SCP-blah per dei test", o "L'uso richiede un'autorizzazione scritta del ricercatore Eisenberg." Ad ogni modo, forse a causa dell'aver visto le reazioni negative sfociate da un tale auto-inserimento in qualche altro testo3, è tentante andare per "l'aggiustamento logico", prendere la penna nera e finire con "… richiede un'autorizzazione scritta del ricercatore █████████". Meglio, giusto? Giusto?
      Sfortunatamente, quanto appena scritto vuol dire che, alla maniera del paradosso della comma 22, usare l'oggetto richiede l'autorizzazione di qualcuno il cui nome non hai il permesso di conoscere. Punti bonus se si trova pure in un ufficio il cui nome è sconosciuto o redatto.
  3. Usare delle strutture di contenimento enormi: Secondo la legge Slovacca, un appartamento abitabile ha almeno 12 metri quadri di spazio calpestabile per il primo inquilino più altri 6 per ogni persona aggiuntiva. Se il tuo SCP è un Safe e non emette dei penetranti raggi del destino o peggio, non c'è motivo di metterlo in una stanza che potrebbe contenere un'intera famiglia media. Una cassaforte messa nel posto giusto è spesso la scelta migliore.
    1. Menzione speciale - Cercare di arrivare al cielo: A meno che l'oggetto in questione non emetta una qualche forma di radiazione impossibile da bloccare, caso in cui sospenderlo in un grande spazio di contenimento a mezz'aria avrebbe senso (anche se meglio fuori dal sito stesso), o nel caso in cui tu stia cercando di contenere un gigante, non c'è motivo per il quale il soffitto debba essere al di sopra di, che so, tre metri. Questo errore è particolarmente evidente nelle stanze cubiche: sono una palese dimostrazione di come l'autore è stato troppo pigro per capire le giuste dimensioni e proporzioni.
  4. Usare delle scienza chiaramente fittizia come parte delle procedure di contenimento: Dal titanio puro, al "metallo raffinato e impenetrabile" o isolare oggetti con rivestimenti di fibra di carbonio, quando questo genere di cose viene scritto la carta digitale piange delle lacrime da nove volt. Specialmente affascinante quando unito alla numero 3 per produrre delle strutture enormi e dalla struttura improbabile che assomigliano a livelli di Doom, oppure delle stanze di contenimento sferiche fatte chissà come. Delle idiozie simili rompono la sospensione dell'incredulità del lettore ed è spesso una scusa per far passare per buono un design delle procedure di contenimento scritte in modo pigro, noioso e piene di cliché: è davvero super forte e sta roba è tipo super resistente alla gelatina acida sono classi di materiali che appartengono ai vecchi giochi platformer, non alla fantascienza. D'altra parte, usare dei materiali realistici e dei processi verosimili aiuta il lettore a sentirsi partecipe e, come bonus, se tali procedure/materiali non funzionano a causa di limitazioni della vita reale, può essere effettivamente pauroso.

    Immagina quanto meno interessante sarebbe SCP-106 se l'edificio in cui si trova fosse costruito interamente di tungsteno rinforzato al diamante e titanio ███████, sigillandolo dentro per sempre e in sicurezza.
    1. L'abuso della termitologia scientificia spesto risalta in danni: Seriamente. Assicurati di averlo scritto bene, e assicurati di aver usato i termini in modo corretto. Espressioni come "grandi quantità di elettricità", "provviste mediche", "tendenze estremamente sociologiche" o "quantità di temperatura" faranno intendere che l'autore non ha idea di quello di cui sta parlando, anche se magari riescono a far capire cosa vogliono dire. Considera la lettura della pagina Termini Tecnici; è utile, ed è un lavoro in corso al quale anche tu puoi contribuire.
    2. Sistema metrico-decimale: Nonostante una grande parte dell'universo della Fondazione SCP operi negli Stati Uniti, essa rimane comunque un'organizzazione internazionale e perciò ha assunto come standard le misure del sistema metrico, in quanto il bisogno implicito di convertire le misure produce un rischio alle misure di contenimento. Il confondere le misure metriche e imperiali è difficile da individuare, come errore, in quanto spesso si parla di un errore di meno di un ordine di magnitudo; quel che è peggio, errori simili diventano più probabili in situazioni critiche e stressanti, in quanto le persone tendono a rifugiarsi nei propri percorsi comportamentali usuali. Quando un errore simile accade alla NASA, succedono cose come il fiasco del Mars Polar Lander. Se succedesse alla Fondazione, il mondo potrebbe morire.
  5. Design poco ponderato delle procedure: Succede quando cerchi di dimostrare il pericolo innato posto dal tuo elemento SCP facendo sì che rompa il contenimento e uccida un sacco di persone, magari pure in base regolare. Il risultato, però, è che un Ivan Lettoreskyj-Kommentatorov qualsiasi leggerà il tuo articolo, si gratterà la testa e dirà "Perché diavolo non lo contengono con [REDATTO]?", cosa molto imbarazzante se succede davvero. Ricorda che la Fondazione è costituita da tanti ricercatori brillanti e calcolatori senza scrupoli che hanno almeno tante informazioni quante ne ha Ivan, e che in quanto tali ci si aspetta che siano sempre un passo avanti. Mentre il pensiero che il mondo possa essere nel controllo di incompetenti è davvero pauroso, su questo campo la Fondazione SCP non è proprio in grado di competere con gli articoli dei giornali quotidiani.
    1. La Fondazione non è un hotel: Non c'è assolutamente alcuna ragione per cui il tuo SCP dovrebbe andare in giro per i corridoi del Sito-██ o, peggio, venire assunto come l'X-Man personale della Fondazione. Questa meccanica è un'antica e fastidiosa degli sciocchi tempi andati del sito. Buoni esempi in questo campo sono SCP-103, il cui iniziale rilascio probabilmente costò la vita di diversi civili, e SCP-1316, che mostra esattamente cosa succede se abbassi la guardia e lasci che un piccolo gattino coccoloso si metta a vagare i corridoi della struttura senza supervisione. Per le stesse ragioni, se stai considerando di introdurre un oggetto nella cella di contenimento di un SCP sapiente, considera il potenziale rischio di abuso o auto-lesionismo. Un coltello non è un oggetto accettabile per un'entità in contenimento, non importa quanto dica di amare il gioco del coltello. Detto ciò, quel che determina se un oggetto può essere abusabile da un SCP dipende spesso dalle sue abilità; ad esempio, fornire carta e penna a SCP-637 porterebbe probabilmente ad una breccia di contenimento.
    2. La Fondazione non è neanche Starbucks: E lo staff della Fondazione non è composto da clienti arrabbiati. In quanto tali, ogni avvertimento che proibisce esplicitamente delle attività che nessuna persona marginalmente sana di mente farebbe, come testare degli oggetti chiaramente pericolosi su qualsiasi altra persona che non sia un Classe D, entrare nei recinti di organismi pericolosi e così via sono peggio che inutili. Non solo sprecano il tempo dello staff della Fondazione a leggere il documento diegeticamente, ma fa anche sì che si possa pensare che tali incidenti accadano abbastanza spesso da richiedere un esplicito avvertimento contro tale comportamento, il che fa sembrare lo staff della Fondazione come bambini di otto anni, piuttosto che professionisti di altissimo calibro. Una valida eccezione sarebbe in casi in cui tali avvertimenti mettessero enfasi sul prevenire sbagli facili ma costosi, come usare per sbaglio dei fogli di alluminio piuttosto che di latta; usa il tuo buon senso come guida.
    3. Non specificare troppo: Se un oggetto necessita di stare in uno scatolone, non lo definire come uno scatolone fatto di legno di quercia con pareti spesse sei centimetri. Oltre che gonfiare a dismisura le procedure - ed essere noioso da leggere - questa pratica porta ad un disastro nella Fondazione. Considera la faccenda dal punto di vista di un lavoratore di Livello-0 assegnato alla sicurezza. Stai facendo il mantenimento del tuo ennesimo SCP un giorno, con una lista di procedure di contenimento che sono lunghe una pagina, la maggior parte di cui non ti interessa. Hai una giornata impegnata… potresti decidere di saltare qualche cosuccia… magari usare una cassa di noce invece che di quercia, quando queste ultime non sono disponibili. Però all'improvviso… già. Non succede alcunché, perché quella particolare voce non aveva a che fare con quello che è necessario per il contenimento. Quindi il giorno dopo lo fai ancora, perché fare proprio tutto è uno stress, no? Giusto, tranne quella volta che usi un medium di acciaio martensitico invece che austenitico per trasportare quel ghiaccio vivente che i testoni hanno riportato dall'Antartico. Per poi buttarlo senza troppa cure sul pavimento. Dì ciao alla breccia di contenimento, e addio alle tue gambe.
  6. Uso inappropriato dello staff: Così come sbagliare su argomenti scientifici farà dare di matto gli scienziati, sbagliare nell'uso dello staff darà fastidio a chiunque abbia mai dovuto maneggiare qualsiasi cosa più complessa di uno scaffale per mettere sassi da compagnia. Non c'è motivo per equipaggiare dei Classe D con delle armi, al di là di test specifici e controllati; quello è il motivo per cui ci sono le guardie. Non se ne stanno certo in giro per il sito a dar fastidio agli oggetti anomali o a causare brecce di contenimento. Anche per quello ci sono le guardie, o almeno, loro sono quelle che lo impediscono. D'altra parte, far svolgere dei compiti banali ad un membro di classe 4 quando un Classe D qualsiasi li potrebbe fare altrettanto bene (come fischiettare una melodia) giusto per sottolineare l'importanza di quello che sta succedendo è come chiamare il proprietario di Italia Spurghi per sturarti il cesso di casa. Ancora, se non sei sicuro, chiedi a qualcuno. Sebbene non ideale, questa pagina è canonica e accettata, e ti può aiutare a capire chi dovrebbe fare cosa.
    1. Sebbene i Classe D siano sacrificabili, non crescono sugli alberi: Un genocidio di un intero gruppo di loro come parte di alcune procedure di contenimento o come esperimento necessita di un motivo molto buono. Considera ad esempio SCP-1158: preferisce cacciare le persone, ma noi gli diamo delle pecore, perché è un'alternativa migliore.
    2. Niente maglie rosse, per favore: Ci sono altri con più esperienza su questo argomento, ma le Squadre Speciali Mobili sono costituite da individui altamente qualificati, equipaggiati al meglio e pronti e capaci di adattarsi a nuove situazioni. Anche nel caso di una breccia di contenimento o una svolta inaspettata negli eventi dopo il recupero di un nuovo oggetto, è improbabile che un gruppo di loro venga semplicemente massacrato. Il Log di Recupero di SCP-1105 è un buon esempio riguardo tale argomento. Inoltre, l'ultima volta che ho guardato, i Darwin Awards non andavano molto nella sezione horror, e come tali sospetto che la maggior parte della gente veda in modo divertito un manipolo di idioti che muore per la propria stupidità, piuttosto che con paura.
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License