Log degli Elementi Anomali Italiani
voto: +24+x

Premessa: La Fondazione SCP ha scoperto un notevole numero di elementi che sono semplicemente troppo inutili per meritare ulteriori attenzioni. Questo documento elenca quegli elementi che hanno suscitato qualche curiosità. Questa sezione potrebbe essere usata come risorsa di informazioni nel caso alcuni di questi elementi divenissero utili o necessari in futuro.
– Capo Archivista Giocondo, Sito Virtus

Nota: per favore aggiungete i nuovi file in fondo all'elenco e non in cima o a metà.

[[# Elemento-0]]
> **Descrizione Elemento:** 
> **Data del Recupero:**
> **Luogo del Recupero:**
> **Stato Attuale:**
> **Note:** // //

Descrizione Elemento: Una mensola di legno pregiato totalmente immune a sollecitazioni meccaniche. Vulnerabile a fuoco e umidità.
Data del Recupero: ██/█/██
Luogo del Recupero: Casa d'aste ███████, Bolzano
Stato Attuale: Nell'ufficio del Dott. Ashelf, al primo piano del Sito Plutone
Note: Il personale del Sito Plutone ritiene possa essere usata in maniera più proficua che per ospitare i diplomi della scuola di Taglio & Cucito del Dott. Ashelf.

Descrizione Elemento: Una chitarra semi-acustica Fender Telecaster Thinline '72 del 1980 color legno che rende l’utilizzatore un abile chitarrista, indipendentemente dalle precedenti abilità del soggetto.
Data del Recupero: 12/03/████
Luogo del Recupero: Un negozio musicale di ████, █████
Stato Attuale: Reparto di stoccaggio elementi anomali 55, Sito Vesta
Note: Dopo aver finito di suonare diverse canzoni, l’utilizzatore collasserà a terra, per poi risvegliarsi tre minuti dopo, dichiarando di essere “felicissimo e pienamente appagato dall’esperienza". Inoltre, l'oggetto non sembra incrementare le qualità canore del soggetto.

Descrizione Elemento: Un anello in oro giallo dal peso di 400g. È stato notato che chiunque indossi l'anello comincerà a comportarsi con carisma e autorevolezza.
Data del Recupero: 25/06/2017
Luogo del Recupero: Stanza personale della direttrice del Sito Deus: dott.ssa Michela Marchetti.
Stato Attuale: In affido alla dott.ssa Michela Marchetti sotto esplicita richiesta del vicedirettore del Sito Deus: dott. Gianfranco Rinaldi.
Note: Da quando è stato permesso l'uso dell'anello, l'efficienza generale del Sito è aumentata del 47%. Come effetto collaterale, la direttrice è ora solita venire apostrofata con "nomignoli volgari provenienti dal regno animale" da parte del personale di basso rango.

Descrizione Elemento: Un gazebo di ferro a forma di esagono regolare largo 2,5 m e alto 3,5 m. Quando un individuo si trova in un raggio massimo di un metro dall'oggetto, nel suo stomaco si genereranno piccole quantità di vernice bianca per metalli dopo un lasso di tempo tra 60 e 90 minuti.
Data del Recupero: 11/09/2018
Luogo del Recupero: Giardino di un condominio a Palermo
Stato Attuale: Reparto di stoccaggio elementi anomali 14, Sito Vesta
Note: Stando ai test, colpisce solo specie animali il cui stomaco è abbastanza grande da ospitare la massa di vernice, che corrisponde sempre a 5 grammi.

Descrizione Elemento: Insegna al neon color magenta riportante la scritta “Bar da Ponte”. Quando è accesa, stimola l’appetito di chiunque la guardi. Le osservazioni mostrano che l’intensità degli stimoli varia tra i soggetti in modo non coerente.
Data del Recupero: ██/██/████
Luogo del Recupero: Un bar a ██████, in Valle d’Aosta
Stato Attuale: Reparto di stoccaggio elementi anomali 27, Sito Vesta
Note: Il personale del Sito Vesta ritiene che questo oggetto sia stato perlopiù un esercizio per agenti della Aureæ Notitiæ e della Firmitas Mentis inattivi; sarebbe stato più stimolante se il bar non avesse definitivamente chiuso dopo un incendio.

Descrizione Elemento: Uno skyphos1 datato al IV secolo p.e.v. Vi sono ritratte tre teste di donne equidistanti. Quando un essere umano lo tocca, assume la facoltà di parlare greco koinè durante gli stati d’ebbrezza. Le osservazioni suggeriscono che l’effetto sia permanente.
Data del Recupero: ██/██/████
Luogo del Recupero: █████████ ███████████, Parco archeologico della Neapolis, Siracusa
Stato Attuale: Sala manufatti 2, Sito Plutone
Note: Considerate le condizioni in cui si trova a seguito degli esperimenti e il progetto per il riutilizzo degli spazi interni dell’ala ovest del Sito, è stata avanzata la proposta di cedere questo Elemento alla Medicea Accademia.

Descrizione Elemento: 25m di una fibra proteica simile in apparenza e struttura alla seta, ipoteticamente capace di un carico di rottura di █000 MPa. Ampiamente danneggiato a causa del rientro nell'atmosfera e dalle circostanze di ritrovamento. Ceduto alla Branca Italiana della Fondazione successivamente al recupero.
Data del Recupero: 20/10/2014
Luogo del Recupero: Polonnaruwa, Sri Lanka.
Stato Attuale: Conservato nella cella frigorifera 03A del Sito Cerere.
Note: Vedi SCP-061-IT.

Descrizione Elemento: Un esemplare di Lentinellus cochleatus da cui emanano radiazioni di natura al momento sconosciuta misurabili unicamente per mezzo di un contatore Geiger-Müller.
Data del Recupero: 17/03/1988
Luogo del Recupero: Ai piedi della Fontana Franco Palombaro, Montalto di Castro, Viterbo
Stato Attuale: In un Compartimento di Stoccaggio per Resti Biologici del Sito Cerere
Note: n/a

Descrizione Elemento: Una fontanella che arricchisce di Vitamina C l'acqua erogata e le conferisce la capacità di indurre nei soggetti che la bevono un intenso senso di nostalgia, il quale scompare nel giro di una decina di minuti.
Data del Recupero: 15/08/2007
Luogo del Recupero: Piazza Santa Maria a Bonorva, Sassari
Stato Attuale: Reparto di stoccaggio elementi anomali 10, Sito Vesta
Note: n/a

Descrizione Elemento: Un paio di lenti a contatto che, se indossate, permettono di vedere dettagliatamente a grandi distanze come un binocolo, ma senza la necessità di ridurre il campo visivo iniziale dell'osservatore. A causa della grande mole di informazioni aggiuntive ricevute, l'uso prolungato dell'elemento provoca stanchezza e, in alcuni casi, mal di testa.
Data del Recupero: 19/06/2020
Luogo del Recupero: Studio Oculistico ███████████████ ad Arquata Scrivia, Alessandria.
Stato Attuale: Conservato presso il laboratorio 12C del Sito Vulcano.
Note: Ogni tentativo di replicare le proprietà dell'elemento è risultato fallimentare; tuttavia, un team di ricercatori è attualmente incaricato di studiare e provare a riprodurre suddette proprietà.

Descrizione Elemento: Un pacchetto di 38 profilattici senza marca. Quando usati durante un rapporto sessuale, portano al 100% la probabilità di riprodursi, oltre a garantire lo sviluppo e la nascita di almeno 3 neonati.
Data del Recupero: 30/08/2013
Luogo del Recupero: Distributore di profilattici in Via Palermo, Roma.
Stato Attuale: Armadietto 54 del Sito Vesta.
Note: Finora, nessuna anomalia è stata riscontrata nei 6 figli dell'agente Mari, unici bambini nati dall'utilizzo dell'elemento.

Descrizione Elemento: Una statuetta bronzea di un cavallo a dondolo, fattura etrusca, datata al IX secolo p.e.v. In seguito a sollecitazione meccanica continuerà a dondolare senza mai dare segno di rallentare o fermarsi spontaneamente. Il test più lungo finora condotto ha avuto una durata di ████ ore.
Data del Recupero: ██/█/██
Luogo del Recupero: Università di Modena e Reggio Emilia, ufficio dell'ex Prof. Righini.
Stato Attuale: Sulla scrivania del Dott. Fausto Righini, Sito Angerona.
Note: Il recupero precede di poco il reclutamento nella Fondazione del Dott. Righini, ex docente di Fisica. L'oggetto era stato recapitato da ignoti al professore, che avrebbe speso mesi tentando di comprenderne il funzionamento2.

Descrizione Elemento: Una scultura in pietra, datata al XV secolo, raffigurante il patriota albanese Gjergj Kastrioti Scanderbeg. Ogni 28 novembre (festa nazionale albanese) una voce dalla provenienza non identificata sarà udibile entro un raggio di 50 metri. La voce pronuncerà in tono stentoreo "Merr armët. Turqit na sulmojnë. Mbroni atdheun."3
Data del Recupero: 29/11/2016
Luogo del Recupero: Lungro (Cosenza), palazzo del municipio.
Stato Attuale: Sito Plutone, zona di stoccaggio reperti archeologici anomali.
Note: La scultura era stata dissotterrata a Lungro nel giugno del 2016; a novembre la SIR-I intercetta la notizia di una "voce misteriosa", procedendo al recupero e fabbricando la storia di una trovata del sindaco per omaggiare la comunità arbëreshë locale. Il Dott. Thanasi ha preso l'abitudine di brindare di fronte alla statua ogni 28 novembre.

Descrizione Elemento: Una valvola a fuso di colore blu. Quando aperta, la stabilità spazio-temporale in un raggio di 5 metri calerà di █ Hume. Al contrario, chiudendola, essa si alzerà di █ Hume.
Data del Recupero: 16/09/1976
Luogo del Recupero: Sistema fognario di Reggio Emilia, Emilia Romagna.
Stato Attuale: Nell'armadietto J/30 del Sito Deus.
Note: n/a

Descrizione Elemento: I resti di una creatura bipede ricoperta di pelliccia e alta 3 metri. La fisionomia del soggetto era simile a quella di alcuni membri della famiglia degli ominidi; tuttavia, a detta dello stesso, tale aspetto è stato ottenuto artificialmente tramite l'utilizzo di un artefatto anomalo. I resti sono estremamente danneggiati e presentano bruciature sulla quasi totalità delle superfici interne del corpo. La pelle della creatura è estremamente resistente ed è conseguentemente rimasta per lo più intatta.
Data del Recupero: 12/12/19
Luogo del Recupero: Area-33
Stato Attuale: Conservato in una cassa per resti organici standard al Sito Cerere.
Note: Per maggiori informazioni, vedasi Incidente Tau-38.

Descrizione Elemento: Un gamepad da gioco prodotto dalla ███ Inc., cablato (lunghezza cavo: 2,5 metri). Quando utilizzato per giocare a videogame sparatutto, di caccia o di qualsiasi altra tipologia che coinvolga l'uccisione di esseri umani o animali, esso smette di funzionare dopo qualche minuto. Tentare di ricollegare il gamepad causerà il crash generale del gioco avviato precedentemente o di qualunque altro gioco non conforme a quanto descritto sopra. Un terzo tentativo di giocare a tali giochi causerà il crash generale del dispositivo utilizzato per il gioco. Proseguire ulteriormente non dimostra alcun effetto anomalo aggiuntivo, salvo il ripetersi degli effetti già descritti.
Data del recupero: 28/08/2019
Luogo del Recupero: ██ █████, Bologna, azienda di assistenza tecnica.
Stato attuale: Stoccaggio Elementi Anomali B1 del Sito Vulcano.
Note: L'azienda ci ha detto che era un articolo restituito più e più volte dai compratori, ma non sono riusciti a dirci di più sull'origine. In fase di test, solo un individuo, precedentemente appassionato dei giochi "proibiti" dall'Elemento, ha dichiarato di sentirsi meglio dopo aver sperimentato gli effetti anomali, nonostante essi abbiano compromesso l'intero sistema operativo del suo computer personale.

Descrizione Elemento: Una moka marca [REDATTO] per quattro persone. Riempito il filtro con del caffè e posta sul fuoco, essa inizia a produrre, a partire dal filtro superiore, suoni di vari strumenti musicali, e si sentirà una voce cantare. Le canzoni appartengono al repertorio del soprano Yma Sumac, la quale è anche la voce cantante. La musica prodotta causa, in chi ascolta, un intenso bisogno di ballare a tempo con essa. Se si utilizza un altro prodotto macinato al posto del caffè, come l'orzo, la moka non produrrà alcun suono anomalo.
Data del Recupero: 01/11/2008
Luogo del recupero: Bar ██████, Zero Branco (Treviso).
Stato attuale: Reparto stoccaggio elementi anomali 17, Sito Vesta
Note: Allo stato attuale, dai test abbiamo constatato che le canzoni riprodotte dalla caffettiera finora sono: Taki rari, Gopher Mambo, Goomba Bomba, Cha Cha Gitano e Malambo No. 1. La diversità delle canzoni, di durata e tempi vari, dipende dalla regolazione del gas con cui la moka viene scaldata.

Descrizione Elemento: Uno specchio da parete di forma ovale (50 cm × 70 cm). L'immagine riflessa non presenta la simmetria assiale tipica delle superfici riflettenti, risultando quindi "invertita" rispetto a quella di uno specchio normale.
Data del Recupero: 20/02/2002
Luogo del Recupero: Bagno dell'area di servizio ████ █████, Autostrada A1
Stato Attuale: Reparto di stoccaggio elementi anomali 11, Sito Vesta
Note: L'analisi dei materiali non è riuscita a spiegare le proprietà ottiche dell'elemento. Un lieve sentimento d'inquietudine, unito all'errata convinzione di "essere osservati", è stato riferito da circa 1/3 dei soggetti specchiatisi per periodi di durata superiore a 10 minuti.4

Descrizione Elemento: Un fiasco di vino rosso varietà Marzemino5, che una volta svuotato torna a riempirsi in 5 minuti. La bevanda, anziché instillare ebbrezza in chi la consuma, rende il soggetto più sicuro di sé, spingendolo a tentare approcci sessuali con chiunque gli sia vicino, indipendentemente dall'orientamento sessuale. L'effetto termina circa 6 ore dopo l'assunzione.
Data del Recupero: 05/12/2011
Luogo del Recupero: Cantine Principi [REDATTO], Azzano Decimo (Pordenone).
Stato Attuale: Cassaforte numero 12 del Sito Minerva, conservato a temperatura ambiente.
Note: Gli effetti della bevanda sono stati sperimentati dall'agente Mario Sandrelli; tuttavia, dopo aver tentato di sedurre in maniera particolarmente spinta l'agente Eugenia Manchi, è stato ricoverato per un lieve trauma testicolare. Fortunatamente, si è ripreso nel giro di una giornata.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License