Dossier degli Agenti

DOSSIER DEGLI AGENTI

Indice dei contenuti

Tommaso Busolini

Nome: Tommaso Busolini

Nato il: 4/05/1973 (48 anni) a Salerno, Campania

Mansioni: Tenente della SSM-V "Firmitas Mentis"

Carriera: Agente della SSM-VIII "Subterranea Materia"dal 1998 al 2000, Agente della SSM-V "Firmitas Mentis" dal 2000 al 2003, tenente della SSM-V "Firmitas Mentis" dal 2003.

Descrizione fisica: 1,90 m di altezza, afro-italiano. Fisico atletico con le spalle piuttosto larghe. Capelli neri più corti dai lati e basette, occhi azzurri. Riporta cicatrici da ustioni su entrambe le braccia ed entrambe le gambe.

Biografia: Tommaso Busolini nasce nel 1973 dal padre Ciro Busolini e dalla madre M████ B██████, ed è il maggiore tra i due figli nati dalla coppia. Tommaso cresce in un ambiente violento, per via del comportamento abusivo che il padre assume nei confronti della moglie e dei figli. Al di fuori della loro famiglia, Tommaso e sua sorella Anna subiscono spesso discriminazioni dai compagni di classe e dagli insegnanti; per questo, Tommaso sviluppa una personalità forte, spesso percepita come arroganza e sfrontatezza dagli altri. Grazie al suo sapersi imporre, riesce a fare molte amicizie durante la sua adolescenza.

Non appena Tommaso raggiunge la maggiore età, non aspetta ad arruolarsi nell'esercito, sia perché sogna di diventare poliziotto e proteggere i cittadini, sia per fuggire finalmente da suo padre. Si trasferisce a Napoli, seguito dalla sorella due anni dopo. Da quel momento, i due non vedranno mai più loro padre, che morirà nel 2000 per un tumore; tuttavia manterranno i contatti con la madre. Dopo essersi laureato all'Accademia Militare di Napoli, diventa carabiniere nel 1994.

Tommaso viene segnalato alla Fondazione da un infiltrato nel corpo dei carabinieri per le sue capacità e viene arruolato nella SSM-VIII "Subterranea Materia".
Decide di arruolarsi nella SSM-V "Firmitas Mentis" nel 2000 , seguendo il consiglio del capitano della Squadra, per via della sua alta resistenza memetica (secondo il test, infatti, risulta immune ai memi di classe XVII), e ne diventa tenente nel 2003.

Personalità: Tommaso è un uomo estroverso ed aperto, disposto ad aiutare chiunque ne abbia bisogno. Tuttavia, ogni tanto si dimostra impulsivo e poco empatico, facendo fatica a pesare le sue parole; ciò ha provocato la sua inimicizia con il Dott. Bruno, che lo reputa una persona insolente. Tommaso sa farsi rispettare, e non si lascia mettere i piedi in testa. È piuttosto testardo e determinato: se si mette qualcosa in testa, deve riuscire a farla a tutti i costi.

La sua reputazione nella Fondazione è eccellente: è un professionista ed ama il suo lavoro, sebbene a volte esso sia difficile e pericoloso.

Caratteristiche e particolarità:

  • Tommaso Busolini è un amante della musica classica e jazz, sa suonare il sassofono ed è un abile cantante.
  • Ha una figlia adottiva, Monica, di 24 anni.
  • È conosciuto come un seduttore, amante delle relazioni infatuate.
  • Parla fluentemente l'inglese sud-africano, insegnatogli dalla madre, originaria del posto.

Citazioni:

  • "Puoi cambiare stazione, per l'amor del Cielo?"1
  • "Senti bello, ti conviene rimangiarti quello che hai appena detto prima che ti faccia pentire di essere nato, intesi?"
  • "Purtroppo ora ho da fare, magari potremmo riparlarne stasera, a cena? Offro io, ovviamente."2

Documenti:


it
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License