Allora, cosa vorreste scrivere su SAFFIRO?
voto: +2+x
blank.png

Allora, cosa vorreste scrivere su SAFFIRO?
Non preferireste piantarvi una forchetta nell'occhio, piuttosto?

Ho potuto constatare che molti di voi volevano scrivere su SAFFIRO ma avevano paura di farlo nel modo sbagliato, altri che trovavano tutto ciò molto complicato, e altri ancora che avevano delle idee ma queste erano inadatte per tale Gruppo d'Interesse.

È naturale. SAFFIRO è una parte della lore dalla mentalità complessa e che continua a complessarsi col tempo.

Ecco qui una piccola guida per aiutarvi a capire cosa potete fare - o non fare - in pochi punti.

La provenienza degli oggetti

La Società combatte contro gli artefatti SCP, e quindi non ha alcun interesse, o ne ha molto poco, nel crearli. Ma qui si fanno dei documenti sugli SCP, quindi devono essercene per forza alcuni. Le fonti da cui provengono gli SCP atei possono essere variabili:

  • Nell'80% dei casi, essi sono frutto del recupero e del riciclaggio di SCP esterni, se possibile religiosi. Per esempio, SCP-236-FR è stato costruito attorno all'Elmo di Ade, SCP-281-FR attorno alle Spade di Maometto e su SCP-353-FR non sappiamo davvero come ma c'è un braccialetto sikh lì dentro. SAPHIR va a confiscare questi oggetti, talvolta li distrugge, ma li conserva quando potrebbero rivelarsi utili alla sua causa.
  • Parlando di distruzione, giustamente, circa il 60% degli SCP della Società sono, similmente agli SCP della GOC come SCP-1609, artefatti distrutti, modificati, o conseguenze di queste alterazioni. Questo vale per gli oggetti appena citati, poiché alla fine il loro cuore religioso non è l'intero SCP, sono stati dirottati. Nel caso di SCP-242-FR, per esempio, la distruzione del Roveto Ardente l'ha fatto esplodere in tre nuovi oggetti: il Roveto Ardente indebolito, l'Ateo Fiammeggiante e il Trono.
  • In casi più rari, possono comparire SCP direttamente creati da SAFFIRO, come gli opuscoli SCP-137-FR o l'Horoscomaton SCP-227-FR. Questi SCP sono chiaramente creati dalla Società per servire agli scopi della Società, e quindi il più delle volte essere utilizzati per una forma di attentato. Essi devono, più di tutti gli altri, seguire qualche regola del codice di condotta di SAFFIRO. Perché sì, ne ha uno.

Un consiglio? Non esitate a scavare nel repertorio classico degli oggetti mitici per deviarli completamente dal loro scopo originale e trasformarli in qualcosa di contorto e sorprendente.

La funzione degli oggetti

Tutti gli oggetti di SAFFIRO sono a loro utili, praticamente. Non li lanciano in pubblico per bellezza. Questo significa che, per scrivere un buon rapporto sulla Società, bisogna che questo si sposi con i suoi interessi. E non sono molto difficili da afferrare.

  • SAFFIRO affronta il paranormale. Tutto ciò che è anomalo e potrebbe essere venerato è il loro obiettivo n°1. Tutti i piani possono servire a uccidere, distruggere, intrappolare, rapire, avvelenare, disintegrare, screditare in un modo o nell'altro un dio, un messia, una reliquia o che importa cosa: basta che sia vagamente venerabile ed è la benvenuta. Questo è chiaramente l'obiettivo di SCP-242-FR per esempio, la distruzione del Roveto Ardente.
  • SAFFIRO attacca i credenti. Qua si parla di umani normali, in una società normale. Lo scopo della Società non è uccidere i credenti, ma uccidere la credenza. Se devono uccidere dei credenti irrecuperabili, così sia, ma se i credenti possono essere convertiti - o meglio, deconvertiti - i membri di questo gruppo d'interesse sceglieranno piuttosto quest'ultima strada. È il caso specifico di SCP-164-FR, che trasforma i creazionisti in dinosauri, uccidendone una parte per terrorizzarne un'altra, o di SCP-137-FR che sfrutta la tortura, non meno efficace, per indurre a provare disgusto per la propria fede.
  • SAFFIRO dimostra che ha ragione. La Società crede nella Scienza e nei Fatti. Spesso i Fatti si sposano con la Scienza, ma qualche volta succede che non si sposano con la visione che ha SAFFIRO della Scienza. Pertanto, bisogna porre rimedio a ciò. Questo è precisamente il caso di SCP-281-FR, dove si rende tonda la Terra piatta. Nel caso di SCP-137-FR, citato appena sopra, si dimostra al mondo che i dinosauri esistono. Al contrario, l'Horoscomaton consiste nel punire dolorosamente coloro che credono nell'astrologia.

Un consiglio? Cercate di essere il più originali possibili se volete attaccare qualcosa in un'ottica distruttiva. Uccidere Dio può dar vita molto rapidamente ad un documento piatto e poco interessante. Fatelo apparire complicato, trovate delle scappatoie da sfruttare, prendete in ostaggio i suoi figli, ricattatelo, intrappolatelo in una situazione impossibile, persuadetelo che non esiste.

Un consiglio? Le polemiche antiscientifiche sono legioni nell'attualità. Il creazionismo e il terrapiattismo li abbiamo già evocati, ma ci sono anche i rabdomanti, gli antivaccinisti, il potere dei cristalli, quasi tutte le medicine alternative, diversi metodi di chiaroveggenza, l'omofobia e la misoginia religiosa… Una montagna di argomenti d'attualità possono fare uno sfortunato incontro con SAFFIRO.

Gli effetti anomali

SAFFIRO segue una mentalità alquanto complessa, ma che si può riassumere in una piramide. In cima, c'è un ideale, che chiamano il Diamante: la Ragione pura, denudata della superstizione o della finzione. Appena dopo la Ragione si trova la Vita Umana, con una netta preferenza per quella dei non credenti, e gli elementi più secondari legati alla Civilizzazione: Cultura, Arte, Abbondanza ecc.

In questa logica emerge un codice morale, anche durante gli attentati:

  • Niente manipolazione mentale! Niente memetica, niente amnestici, niente ipnosi né poteri psionici, niente di tutto questo. Lo scopo centrale di SAFFIRO è di far rinnegare la religione alla gente, e per questo ricorrono spesso a terrorizzare la popolazione, sono dei terroristi. Ma, contrariamente a quelli che affermano che Alesia sia nel Giura, il terrore rimane onesto nel suo approccio intellettuale. Sia che qualcuno rinneghi Dio perché ha visto la sua famiglia trasformarsi in dinosauri sia che venga letteralmente martirizzato - o che abbia semplicemente assistito ad un discorso molto convincente, anche questo può succedere - va benissimo, purché lo abbia fatto in autonomia e sia una scelta personale. Riprogrammarlo per questo è fuori discussione. Non direttamente, almeno.
  • Niente morti. Non troppi. Lo stretto necessario. Va bene, ok, un po', ma l'obiettivo non è decimare la popolazione. Se deve esserci morte, dovrà toccare in primis ai credenti, e in particolare preti e predicatori, coloro il cui scopo è di rendere le persone più credenti. In effetti, un attacco può essere più o meno mirato: se prende di mira una comunità, si prenderanno di mira le persone fondamentali per questa comunità. Se si tratta di un "banale" attentato contro il grande pubblico, una semplice installazione in un luogo molto affollato sarà sufficiente.
  • Ad eccezione degli attentati, niente di troppo spettacolare. In un attentato, beh, l'obiettivo è diffondere la paura nel cuore degli Uomini e quindi raggiungere un vasto pubblico. Ma SAFFIRO non fa uso dell'anomalo in pubblico se non è quasi sicuro di totalizzare più atei che credenti. L'anormale è all'origine della credenza, e impiegarlo senza criterio potrebbe rivelarsi controproducente per l'obiettivo base. Se potete, concepite oggetti i cui effetti sono più inspiegabili che paranormali. Dinosauri ben rifiniti che vagano per la città, gente che appare e sparisce puntualmente, sono molto meglio di una gigantesca statua di Buddha che galleggia sopra Parigi e cambia gradualmente forma nel corso delle settimane.

Un consiglio? Nessuna regola è definitiva. Un documento SAFFIRO ben scritto potrebbe ricorrere alla manipolazione mentale, fare il pieno di morti ed essere spettacolare. Se volete scrivere un SCP che derivi dagli ideali della Società, pensate solo a giustificare questa deriva, spiegando ad esempio come una loggia o alcuni membri dell'organizzazione siano andati fuori dai binari e siano stati poi espulsi o addirittura assassinati dalla Società stessa per questo tradimento.

I mezzi di SAFFIRO

Sì entra qui nei punti più aneddotici. Ma se volete sapere quanto un rapporto potrebbe essere lungo, sappiate che i mezzi della Società possono essere importanti. Ricordiamo dunque che SAFFIRO è, banalmente, una struttura associativa.

  • I mezzi economici di SAFFIRO sono variabili ma abbastanza esigui. Tra i membri più illustri della Società, ci sono molti grandi mecenati come i Silverstein e i Faustil, che hanno fatto fortuna e mantengono le operazioni maggiori, come per esempio l'acquisto del piroscafo di SCP-236-FR o il finanziamento di una spedizione al Polo Nord. Cose che le persone ricche possono permettersi, quindi, ma niente di paragonabile alle risorse della Fondazione, della GOC e di buona parte dei GdI. Il 90% delle operazioni, inoltre, si svolgono in ambito locale e grazie al contributo dei suoi membri.
  • Le risorse umane di SAFFIRO dipendono da chi includete. La Società si basa sul volontariato dei suoi aderenti: così, coloro che sanno fabbricare dell'esplosivo faranno parte di una squadra RUBINO, mentre coloro che sono specializzati in studi scientifici potrebbero infiltrarsi nella Fondazione come agenti SMERALDO. Ma niente formazione o salario come le guardie della Fondazione, i membri della Società si formano tra loro o da soli, e in segreto, come il jihadista medio.
  • I mezzi tecnologici di SAFFIRO non sono male ma niente di più. Buona parte dei membri fanno parte di ambienti scientifici civili: ognuno di loro ha accesso al proprio livello a conoscenze e ad attrezzature più o meno avanzate. Gli atei si destreggiano tra le scienze dure, ma non tra quelle occulte; e quando le approfondiscono, tendono a farlo con teorie pseudoscientifiche non ancora del tutto invalidate, ma già superate dai ricercatori della Fondazione da circa 30 anni.

Un consiglio? Le sue scarse risorse non fanno di SAFFIRO un Gruppo d'Interesse secondario. La grande forza di questa organizzazione risiede, come per Are We Cool Yet? nella sua clandestinità. I membri di SAFFIRO sono dappertutto e inafferrabili. Sono come formiche appartenenti ad una rete estesa su tutto l'emisfero ovest, che comprende persone in posizioni elevate, altre ricche, altre ben informate. Inoltre, è probabilmente uno dei Gruppi d'Interesse più vicini al mondo civile, lo stesso che la Fondazione è incaricata di proteggere.

L'orientamento politico di SAFFIRO

Questione un po' fuori contesto, ma che già è stata posta una volta o due. SAFFIRO non ha delle tendenze politiche precise, visto che si tratta di una massa di membri volontari di diversa estrazione, ma sembra già chiaro che ci sono poche possibilità di imbattersi in membri con dei "valori di destra" tipicamente cattolici. Quindi, se questo vi potrebbe aiutare a scrivere meglio dei personaggi correlati alla Società, o per delineare il quadro dei loro incontri:

  • Una larga maggioranza dei suoi membri, soprattutto i più importanti, deve essere liberale o addirittura ultra-liberale, alla Ayn Rand stile Elon Musk. Sono spesso personaggi immersi profondamente nelle scienze dure, e il liberalismo sottointende la liberazione da tutti i dogmi religiosi e da potenze superiori. Benvenuto a Rapture.
  • Un'altra parte, più proletaria, deve essere parecchio di sinistra, la sinistra anticlericale. SAFFIRO è, come detto in precedenza, una struttura volontaria e associativa, e le logge possono essere formate da chiuque abbia un risentimento per istituzioni superiori centralizzate come la Chiesa, nella più pura tradizione repubblicana. Gli emovori, per esempio, come li vedo personalmente in Scacciare il Male, sono una minoranza ma di cui la maggioranza dei rappresentanti è caduta nel fondo della scala sociale. L'ateismo potrebbe essere una via d'uscita per i pària del mondo anomalo.

Un consiglio? Questi due poli politici potrebbero sembrare opposti - e lo sono. Voilà, onestamente non ho alcun consiglio da darvi su quest'ultimo argomento. L'ateismo è pieno di sfaccettature sociali: c'è l'ateismo ebraico, l'ateismo comunista che è stato imposto sotto l'URSS, l'anticlericalismo rivoluzionario, l'ateismo come postura filosofica, l'ateismo liberale che difende, corpo e anima, le grandi case farmaceutiche dall'omeopatia, l'ateismo anarchico… Se così desiderate, sbizzarritevi.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License