662-L1
voto: +2+x

Un intervista con Mr. Deeds, l'entità associata a SCP-662.

Dr. Mirth: Buon Pomeriggio.

Maggiordomo: Buon Pomeriggio, Dr. Mirth. Come posso aiutarla?
 
Dr. Mirth: Per prima cosa, potrei sapere il suo nome?
 
Maggiordomo: Certamente. Mi può chiamare Mr. Deeds.
 
Dr. Mirth: È il suo vero nome?
 
Mr. Deeds: Non è il mio nome di battesimo, no sir.
 
Dr. Mirth: E quale sarebbe? E dove è nato?
 
Mr. Deeds: Sfortunatamente, non riesco a ricordare il mio nome completo sir, nè sono sicuro del mio luogo natio, anche se credo si trovi in Inghilterra.
 
Dr. Mirth: Si ricorda quando è nato, Mr. Deeds?
 
Mr. Deeds: Sono davvero spiacente di deluderla di nuovo, sir, non ricordo nemmeno questo. Anche se penso sia stato molto tempo fa, in quanto non credo di essere nato in quest'era.
 
Dr. Mirth: Potrebbe darmi un'indicazione approssimativa?
 
Mr. Deeds: Nuovamente sir, mi scuso per la mia mancanza di conoscenza di me stesso. Sono un po' all'oscuro del mondo esterno, come vede. (Mr. Deeds accenna alla campanella e sorride)
 
Dr. Mirth: Qual'è il primo mezzo di trasporto che riesci a ricordare di aver visto di persona o usato in passato?
 
Mr. Deeds: Cavalli e carrozza, sir; anche se le biciclette stavano incominciando a diventare una moda tra i ricchi se ricordo bene. Sono alquanto decollate, non è vero, sir? (Sorride di nuovo)
 
Dr. Mirth: Non c'è bisogno che mi chiami ancora sir, lo apprezzo, ma sta diventando un po' irritante.
 
Mr. Deeds: Molto bene.
 
Dr. Mirth: Perché pensi di non riuscire a ricordare queste cose?
 
Mr. Deeds: Io… io non saprei dirlo.  (Mr. Deeds sposta il suo peso sulla sedia e appare un po' a disagio per un momento prima di riprendere la postura)
 
Dr. Mirth: Non puoi dirlo, o non vuoi?
 
Mr. Deeds: Potrebbe essere questo il caso, sì, forse non posso dirlo, anche se di nuovo, chiedo scusa, non ricordo il perché.
Dr. Mirth: Molto bene. Proseguiamo: dov'è che vai a recuperare gli oggetti per coloro che stai servendo?
 
Mr. Deeds: Bè, vede, ah… (il volto di Mr. Deeds si contorce un momento come se provasse un grande dolore, prima di riassumere rapidamente un volto più rilassato) in realtà non ricordo nemmeno questo.
 
Dr. Mirth: Perché sussulti quando ti pongo questo tipo di domande?
 
Mr. Deeds: Non lo so.
 
Dr. Mirth: Non importa, al momento, otterremo le risposte con il tempo. Ora avrei una richiesta.
 
Mr. Deeds: Molto bene, come posso essere di ulteriore aiuto?
 
Dr. Mirth: Vorrei un bicchiere di tè ghiacciato. E portane una tazza anche per te, se ti va.
 
Mr. Deeds: Che tipo di tè ghiacciato preferisce?
 
Dr. Mirth: Sorprendimi.
 
Mr. Deeds: Certamente.
 
Mr. Deeds si alza e cammina verso la porta della stanza degli interrogatori e prova la maniglia. Trovandola chiusa, si volta e sorride al Dr. Mirth.
 
Dr. Mirth: Quale sarebbe il problema?
 
Mr. Deeds: Devo lasciare la sua presenza per fare ciò che mi ha richiesto.
 
Dr. Mirth: Perchè?
 
Mr. Deeds: (Nuovamente visibilmente a disagio) Semplicemente è così, Dr. Mirth.
 
Dr. Mirth: Okay.  Apra la porta, agente Graves.
 
Mr. Deeds lascia la stanza. Procede per il corridoio, sotto sorveglianza visiva via camera e dell'agente Graves. Si ferma un momento di fronte ad un'altra porta, scuote la testa, guarda in alto la videocamera e poi l'Agente Graves. Quindi corre per il corridoio e volta l'angolo. L'Agente Graves non lo segue in quanto con istruzioni di rimanere di guardia alla porta della stanza degli interrogatori.
 
Ancora sotto sorveglianza via camera, Mr. Deeds procede rapidamente nella sala successiva e continua attraverso le sale del complesso, presumibilmente in cerca di un'area di uscita o non sotto sorveglianza. Infine, si ferma a metà del corridoio 2D. A questo punto, tutte e tre le videocamere del corridoio 2D hanno un malfunzionamento, incluse due che erano nascoste. Esattamente tre minuti dopo, le videocamere riprendono il normale funzionamento, mostrando Mr. Deeds nella stessa identica posizione, ma con un vassoio con due bicchieri di tè ghiacciato in mano. Quindi fa rapidamente ritorno alla stanza degli interrogatori.
 
Dr. Mirth: Ah, sei tornato. Stavo iniziando a preoccuparmi.

Mr. Deeds: Le mie scuse per il ritardo, trovare una via d'uscita è stato snervante. Ma non si preoccupi, ho portato il tè, proprio come ha chiesto. Spero le piaccia.
 
Dr. Mirth: Che tipo di tè è?
 
Mr. Deeds: Tè dolce Southern style.
 
Mr. Deeds poggia il bicchiere davanti a Dr. Mirth e torna alla sua sedia all'altro capo del tavolo. Il Dr. Mirth esitante annusa il tè, sorride, e prende un sorso.
 
Dr. Mirth: Molto buono Mr. Deeds. In effetti, questo è forse il miglior tè dolce che io abbia mai assaggiato! Delizioso! Lo hai fatto tu?
 
Mr. Deeds: Mi dispiace deluderla, Dr. Mirth, ma non lo ricordo. Presumo che sia così, ma ahimè, la mia mente non è più quello di una volta.
 
Dr. Mirth: Sei stato via solo per (guarda l'orologio) circa dieci minuti Mr. Deeds. Mi stai dicendo che la tua memoria è così terribile che non riesci a ricordare cosa è successo dieci minuti fa o nel tempo che è intercorso?
 
Mr. Deeds: Ricordo che cercavo una via per uscire, e ricordo di essere tornato con il tè, ma questo è tutto.
 
Dr. Mirth: Ma non come e dove ti sei procurato il tè?
 
Mr. Deeds: Sfortunatamente no. (È di nuovo visibilmente a disagio)
 
Dr. Mirth: Bene. Ho un'altra richiesta.

Mr. Deeds: Come desidera.
 
Dr. Mirth: Vorrei un lingotto d'oro.
 
Mr. Deeds: Che percentuale di purezza vorrebbe?
 
Dr. Mirth: 99.98 percento per favore.
 
Mr. Deeds: Questo può essere possibile, mi faccia vedere cosa posso fare.
 
 
Mr. Deeds: Molto obbligato, posso?
 
Dr. Mirth: Sì.
 
Mr. Deeds esce nel corridoio, dove le videocamere non erano state spente come suggerito dal Dr. Mirth. Si ferma per un momento, guarda in alto verso la videocamera più vicina, scuote la testa, e inizia a correre per le sale del complesso come prima. Nel corridoio 2B, si ferma, e ancora una volta tutte le videocamere, nascoste o visibili, del corridoio hanno malfunzionamenti. Esattamente dieci minuti e sette secondi dopo, le videocamere iniziano a funzionare di nuovo, solo per mostrare Mr. Deeds ancora una volta nella stessa posizione, con un lingotto d'oro in una mano. Quindi ritorna nella sala degli interrogatori.
 
Dr. Mirth: Ci hai messo un po' più dell'ultima volta. C'è qualche motivo?
 
Mr. Deeds:  Bè, sembra che le videocamere nel corridoio siano rimaste attive, quindi ho dovuto trovare un'altra possibile via d'uscita di nuovo. Mi scuso per il ritardo. Inoltre, non sono stato capace di procurarmi un lingotto d'oro della purezza da lei richiesta, ma le assicuro che questo lingotto è puro al 99.14 percento.
 
Dr. Mirth: Davvero impressionante. Lo testeremo, sono sicuro che tu lo sappia.
 
Mr. Deeds: Non sapevo che lo avreste fatto, ma ha senso, immagino. C'è altro, Dr. Mirth?
 
Dr. Mirth: Sì. Per il tuo prossimo compito, vorrei che mi procurassi una Corvette cabriolette blu del 1963.
 
Mr. Deeds: Sono davvero spiacente, ma questo non è possibile.
 
Dr. Mirth: Perché no? Ne vorrei davvero una.
 
Mr. Deeds: Nuovamente, non so dire il motivo se non che so solo che non posso procurarmela con i miei metodi.
 
Dr. Mirth: E quali sarebbero questi metodi?
 
Mr. Deeds: Non lo ricordo.
 
Dr. Mirth: Bene, vorrei un uovo Faberge, uno qualsiasi.
 
Mr. Deeds: Ah, bè, rincresciosamente, anche questo è impossibile.
 
Dr. Mirth: E suppongo che tu non sappia dire il perché?
 
Mr. Deeds: Corretto.
 
Dr. Mirth: Che ne dici di un po' di caviale? Qualsiasi marca o tipo andrà bene.
 
Mr. Deeds: Questo posso farlo.
 
Mr. Deeds ancora una volta accede al corridoio fuori la stanza degli interrogatori. Questa volta, le videocamere vengono spente dopo la conferma video che Mr. Deeds era entrato nel corridoio. Un minuto dopo le videocamere vengono riaccese, ma Mr. Deeds era già ritornato alla camera degli interrogatori a questo punto.
 
Dr. Mirth: È stato decisamente più veloce Mr. Deeds. Ci ha messo solo trentadue secondi. E il caviale è decisamente buono.
 
Mr. Deeds: Mi fa piacere sentirlo.
 
Dr. Mirth: Un ultima cosa prima di terminare la sessione, Mr. Deeds.
 
Mr. Deeds: Come desidera.
 
Dr. Mirth: Le chiedo di assassinare Osama Bin Laden.
 
Mr. Deeds: Temo di non poterlo fare in questo momento, Dr. Mirth. Forse qualcuno di più vicino e meno sorvegliato?
 
Dr. Mirth: Bene. Facciamo il gentleman nella stanza accanto.
 
Mr. Deeds: Così sia.
 
Mr. Deeds ancora una volta entra nel corridoio. Dopo la conferma visiva, le videocamere vengono momentaneamente spente. Quando vengono riaccese, mostrano la porta della stanza affianco alla stanza degli interrogatori che si chiude. Le videocamere nella stanza mostrano Mr. Deeds entrare nella stanza con un grande coltello da caccia nascosto dietro un braccio. Mr. Deeds si avvicina al personale di Classe D e taglia abilmente la sua gola con un rapido movimento del coltello.  Mr. Deeds osserva mentre il personale di Classe D attraversa i moti della morte, evitando i suoi tentativi di afferrarlo. Una volta che l'individuo di Classe D viene presunto morto, Mr. Deeds ritorna alla stanza degli interrogatori da cui è venuto.
 
Dr. Mirth: Il gioco è fatto, quindi?
 
Mr. Deeds: Infatti. Questo è il coltello che ho usato, come prova.
 
Dr. Mirth: Perché puoi fare queste cose ma non altre?
 
Mr. Deeds: Non sono in grado dire niente eccetto che semplicemente so che una è impossibile mentre un'altra no.
 
Dr. Mirth: Quindi non sai come sai cose come il mio cognome o il mio titolo, o se un certo compito sia possibile o no?
 
Mr. Deeds: Corretto.
 
Dr. Mirth: Bene. Credo che abbiamo finito per ora, ma un'ultima cosa. L'Agente Graves ha alcune domande per te ora, alcune che ti ho già posto io e altre nuove. Ti consiglierei di rispondere, sarà inarrestabile nel cercare le risposte.
 
Mr. Deeds: Farò del mio meglio.
 
Dr. Mirth: Vedremo.
 
Il Dr. Mirth lascia Mr. Deeds alle cure dell'Agente Graves a questo punto, che procede a interrogare il maggiordomo attraverso vari metodi di tortura e provocazioni per 22 ore. Alla fine della sessione, Mr. Deeds fu ucciso via eviscerazione del basso addome e la rimozione di vari organi interni. Nessun ulteriore informazione su dove Mr. Deeds vada, come, o i metodi con cui acquisisca o faccia le cose, né come sappia se un compito sia possibile o no, è stato ottenuto, nonostante tutti gli sforzi dell'Agente Graves.
 
Un esame post-mortem del corpo ha rivelato che esso è ordinario in ogni modo, anche se è stato notato che Mr. Deeds non soffriva di nessun tipo osservabile di malattia o condizione fisica, ed era in effetti in perfetta salute al momento della morte nonostante i traumi subiti durante l'interrogatorio. Il contenuto del suo stomaco consisteva in un po' di tè dolce Southern style, normali acidi gastrici, e nient'altro.  

Il corpo di Mr. Deeds fu quindi lasciato sul tavolo operatorio mentre le luci della stanza e le videocamere furono spente. Tutto il personale lasciò la stanza, e al loro ritorno, nessuna traccia di Mr. Deeds, sia il sangue sugli strumenti utilizzati o altre tracce fisiche come organi rimossi per non parlare del corpo reale, era rimasta.

Un ulteriore suono della campanella che chiama Mr. Deeds ha provocato la sua apparizione dopo tre minuti. Lui non mostrava alcun segno di ferite ed era nuovamente vestito con la moderna uniforme che comunemente indossano i maggiordomi. Non riusciva, come previsto, a ricordare il modo in cui era sopravvissuto. Gli fu quindi ordinato di fare a Dr. Mirth un massaggio completo del corpo, che eseguì con grande soddisfazione del Dr. Mirth, che dichiarò essere stato “dannatamente il miglior massaggio che io abbia mai avuto, il mio mal di schiena è completamente passato”.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License